Home / Agrigento  / XIV Settimana della Cultura, ad Agrigento apertura straordinaria del Tempio di Demetra
   

XIV Settimana della Cultura, ad Agrigento apertura straordinaria del Tempio di Demetra

 

Tempio di Demetra


Attesa ad Agrigento la XIV Settimana della Cultura che prevede l’apertura straordinaria del Tempio di Demetra, sito archeologico risalente al 480 a.C. tra i più apprezzati eppure tra i meno fruibili. Il santuario, sito nella parte orientale di Agrigento in prossimità della Rupe Atenea che era l’antica acropoli della città, sarà visitabile nei giorni 14 e 15 aprile e nel successivo fine settimana (21-22 Aprile) dalle ore 9 alle 18. In occasione della manifestazione nazionale sarà possibile accedere gratuitamente presso il museo regionale “San Nicola” e le altre aree archeologiche fruendo di visite guidate e di mostre appositamente allestite. Intanto stasera, dopo la pausa delle festività pasquali, si rinnova con un appuntamento musicale la manifestazione “Venerdì nella Valle”, con ingresso libero. Nella spaziosa sala di Casa Sanfilippo, sede dell’Ente Parco, si esibisce a partire dalle ore 19,30 la “Banda di Palermo” composta da: Giacco Pojero voce e fisarmonica, Nino Vetri  sax e voce, Antonella Romana  tromba e voce, Tommaso Chirco al basso, Marco Monterosso alla chitarra, Simonello Sfameli alla batteria. La formazione propone melodie popolari siciliane (religiose e profane), traendo spunto dalle tradizioni dei paesi mediterranei, d’oltreoceano o del Nord-Europa. Intanto a proposito di iniziative turistiche, e della possibilità di intercettare finanziamenti, questa mattina alle 10 nei locali di via Acrone, la Provincia ha promosso un meeting con gli operatori di settore. Sarà affrontato il tema “Marchi d’area e club di prodotto turistico”, più volte sollecitato dagli operatori del comparto ricettivo-alberghiero al fine di rilanciare i prodotti turistici basati sulla valorizzazione dell’ambiente e delle sue peculiarità. All’incontro, convocato dal presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, parteciperanno l’assessore provinciale al turismo Angelo Biondi, i rappresentanti dei PIST/PISU, i presidenti dei distretti turistici “Monti Sicani e Valle del Platani” “Valle dei Templi” e “Selinunte, il Belice e Sciacca Terme”,  il presidente dell’associazione “Strade del Vino Terre Sicane”, della SMAP, del Consorzio Turistico Valle dei Templi e del Consorzio Turistico Costa Sikana – Ribera. L’obiettivo è definire i contenuti dei progetti presentati a suo tempo dalla Provincia Regionale (e già dichiarati ammissibili) per la creazione di marchi d’area ambientale e loro promozione. I progetti riguardano, in particolare l’area della Valle dei Templi (700 mila euro), le strade del vino Terre Sicane (300 mila euro) e l’area Valle del Platani Monti Sicani (300 mila euro). Le schede descrittive sono state elaborate dal Servizio Politiche Comunitarie del Settore Ambiente, Territorio e Politiche Comunitarie della Provincia, in collaborazione con il Consorzio Turistico “Valle dei Templi” e l’associazione “Strade del Vino Terre Sicane”.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO