Home / Agrigento  / Rifiuti, in via dei Fiumi è ancora emergenza
   

Rifiuti, in via dei Fiumi è ancora emergenza

 

Riceviamo e pubblichiamo lo sfogo di un cittadino di Agrigento, Francesco Tedesco residente in via dei Fiumi al Villaggio Mosè. Nella lettera si mette in evidente lo stato di totale incuria in cui versa la zona nonostante lo sciiopero degli operatori ecologici sia rientrato ormai da giorni.
 Caro direttore,
con la presente le espongo un grave disagio che vivono i cittadini di via dei Fiumi, importante arteria viaria del Villaggio Mosè.
Per noi lo sciopero dei lavoratori addetti alla raccolta della nettezza urbana, iniziato la settimana prima di pasqua, sembra non sia ancora terminato.
Non riusciamo a tornare alla normalità, cumuli di spazzatura bruciata e maleodorante stazionano lungo la via dei Fiumi in attesa che qualcuno, animato di buona volontà, si accorga di loro e decida che fine devono fare.
Questa situazione di degrado e di abbandono, è ancora più grave se si pensa che a poche centinaia di metri dai rifiuti tossici si trovano una scuola dell’infanzia e una scuola elementare.
Con ricorrenza ciclica ogni volta che i lavoratori della nettezza urbana esercitano il diritto allo sciopero, noi residenti cittadini e contribuenti di esosissime bollette della monnezza ci ritroviamo in questa grave situazione.
Inoltre da anni dietro i cassonetti si trova una colinetta di recipienti di eternit, che cresce con il lento trascorrere dei giorni dei mesi e degli anni, credo sia molto arduo e altamente compromettente rimuoverla in quanto noi cittadini ormai ci siamo abituati alla sana visione della collinetta e sarebbe per noi un vero dolore un bel giorno scoprire che è stata rimossa.
Ci auguriamo che prima del prossimo sciopero quei cumuli di spazzatura possano essere rimossi, per la collinetta di eternit la speranza la nutriamo ancora ma molto diluita nel tempo.
Con l’occasione i rivolgo un invito al sindaco e all’assessore competente a esercitare un più attento controllo del territorio.

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO