Home / Agrigento  / Lampedusa, dramma dell'immigrazione: 10 morti in mare
   

Lampedusa, dramma dell'immigrazione: 10 morti in mare

 

Dieci migranti, sei somali e quattro eritrei, sarebbero morti in mare durante la traversata tra la Libia e le coste italiane. 
I migranti, tutti provenienti da paesi dell’Africa sub sahariana, hanno raccontato che i loro compagni di viaggio sarebbero affogati dopo essere finiti in mare. Sono stati gli stessi extracomunitari a lanciare l’Sos con un telefono satellitare. Le operazioni sono state condotte dalle unità italiane nonostante l’imbarcazione si trovasse in acque Sar (ricerca e soccorso ndr) di competenza maltese. I profughi, tra i quali 12 donne tre delle quali in avanzato stato di gravidanza, erano su un gommone alla deriva che rischiava di affondare a causa del mare Forza 4-5.  Le dieci vittime sarebbero finite in mare poche ore dopo la partenza, avvenuta nella notte tra venerdì e sabato da un porto al confine tra la Libia e la Tunisia.  I 48 superstiti sono già stati imbarcati sul traghetto di linea che li trasferirà a Porto Empedocle.

1COMMENTO
  • Avatar
    gemma 3 Aprile 2012

    e mentre ad agrigento si parla di rifiuti e di elezioni, nel mare intanto continuano a morire sti poveri disgraziati. Un pensiero alle loro famiglie

POSTA UN COMMENTO