Home / Agrigento  / Emergenza rifiuti, Di Benedetto (PD): La Regione si attivi con procedure urgenti
   

Emergenza rifiuti, Di Benedetto (PD): La Regione si attivi con procedure urgenti

 

Il deputato regionale del Pd Giacomo Di Benedetto, candidato sindaco al Comune di Raffadali interviene sull’emergenza rifiuti  che in queste ore ha assunto contorni drammatici, sino a portare al collasso diversi comuni dell’agrigentino.
“Al fine di dare una soluzione definitiva – scrive Di Benedetto – è necessaria la rapida attuazione della Legge Regionale di Riforma degli ATO, in modo tale da rompere definitivamente il perverso sistema di clientela e di ricatto che ha caratterizzato gli ATO e una parte del sistema politico.
La crisi finanziaria,  in cui versano diversi ATO come ad esempio L’AG 2 di Agrigento, è determinata dal fatto che diversi comuni ad oggi non ancora pagato la  propria quota.
 il Comune di Raffadali, ad esempio, vanta un debito nei confronti dell’ATO che ammonta ad 600.000,00 euro, tali inadempienza hanno creato non solo un deficit di bilancio ma soprattutto l’impossibilità da parte dell’ATO a pagare gli stipendi ai lavoratori a cui tra l’altro va la nostra incondizionata solidarietà.
In questo senso è necessario precisare che in questi anni i cittadini di Raffadali e di altre realtà della provincia di Agrigento sono stati tartassati da bollette onerose senza avere efficienza e corrispondenza nella qualità dei servizi erogati.
La situazione attuale di emergenza, come  tra l’altro denunciato  dall’ASP di Agrigento sul piano dell’igiene e della sicurezza delle nostre comunità, necessità l’immediato intervento della Regione Siciliana che con procedure d’urgenza e d’emergenza deve immediatamente intervenire per riportare normalità nelle nostre comunità provvedendo alla raccolta.”
 
 

NON CI SONO COMMENTI

POSTA UN COMMENTO