| | letto 155 volte |

XXIII Premio ” Livatino – Saetta – Costa”.

XXIII Premio ” Livatino – Saetta – Costa”. Vincono il Premio: Francesca Bilello Direzione Didattica “Finocchiaro Aprile” Corleone, per il suo impegno per l’educazione alla legalità; Ermesto La Salvia, Sindaco di Canosa, Angelo Sicilia , per i i suoi Pupi Antimafia, Sabrina Crivelli, giornalista milanese, autrice di “La caduta”, Antonella Galuppi, avvocato, giornalista e presentatrice di Santa Croce Camerina, autrice della raccolta di poesie “L’antinomìa”; Michele Giardina, giornalista di Pozzallo, autore di “Mare rotto” e “Pietro Floridia”; Stefania Lo Piparo, docente di Aspra, autrice di “Quando l’amore diventa follia”: Nina Lo Presti e Luigi Sturniolo, autori di “Assolto per non aver compreso il fatto”; Silvana Paratore, avvocato messinese; Giuseppe Seminara, psichiatra di Santa Maria di Licodia, autore di “Echi di incontri” … con la presenza di Antonella Di Grazia, Rosa Livatino, il poeta Antonino Magrì, Premio Sikania, lo scrittore Enzo Randazzo, Premio Marsh Perkins e Pergamena Pirandello, e Lea Savona, ex sindaco di Corleone, sostenuta da unanimi applausi. Il Presidente Attilio Cavallaro ha sottolineato gli alti valori morali e legali che ispirano il Premio, specie nell’attuale momento storico, per dar forza alla Società Civile, per affermare con giusto vigore i valori ed ideali che la sostengono; per sostenere l’impegno dei pool di magistrati antimafia, delle Forze dell’Ordine e di cittadini onesti, che quotidianamente operano per assicurare, con l’aiuto di Dio, la convivenza civile.Tra i premiati delle precedenti edizioni ci sono i giudici Giancarlo Caselli, Gherardo Colombo, Carla del Ponte, Nicola Gratteri, Salvatore Di Landro, Baldassar Gaston Real, Rosario Priore, Piercamillo Davigo.

Tags:

Commenti chiusi