| | letto 98 volte |

Wineup Expo 2017 Marsala

Wineup Expo è una manifestazione che intende promuovere il Vino, il mondo Agri-food e l’enoturismo.  Per quattro giorni consecutivi (15 -16 – 17 – 18 giugno) Marsala trasformata in un palcoscenico di eventi a cielo aperto.

Wineup Expo, oggi alla prima edizione, nasce per valorizzare in Italia e all’estero la cultura del vino e del buon cibo, e quale sede  migliore se non Marsala, città simbolo del Vino Siciliano nel mondo con i Florio.

Grazie al format studiato metteremo in relazione persone, imprese, competenze e forme di intrattenimento con l’obiettivo finale di creare un evento che sappia coinvolgere visitatori e operatori professionali e la migliore stampa Italiana di settore.

La peculiarità del territorio siciliano, la sua ricchezza di prodotti tipici faranno si che Wineup Expo sia il tramite per la creazione di un vero e proprio sistema di qualità dell’agro-alimentare Siciliano.

PERCHE’ WINEUP EXPO

La nostra idea nasce dalla volontà di vedere Marsala e il suo territorio quale:

Capitale del gusto riconosciuta a livello internazionale
Luogo di eccellenza dove coltivare, trasformare, produrre cibo significa offrire prodotti di qualità
Marsala quale marchio di qualità

Wineup Expo interpreta questa idea e ne vuole favorire la sua realizzazione; sarà quindi un appuntamento imperdibile per tutti coloro che, a qualsiasi titolo, si interessano di vino e di cibo e attorno ad esso vogliono riflettere, conoscere, emozionarsi, divertirsi, fare impresa.

Una opportunità per aprire Marsala al Mondo.

Per questo Wineup Expo  diventa contenitore di tutte le eccellenze già presenti sul territorio facendosi strumento per renderle più conosciute e fruibili.

PERCHE’ A MARSALA

La città di Marsala e il suo territorio sono riconosciuti in Italia e all’estero come la culla indiscussa dell’enogastronomia Siciliana e pertanto chi fa turismo enogastronomico dovrebbe avere in Marsala una tappa obbligata. Questo vale anche per chi si occupa di cucina Italiana (cuochi, ristoratori, albergatori, scrittori di cucina).

A CHI SI RIVOLGE

Wineup Expo  si rivolge ai turisti del cibo (foodies). Persone che sono affascinate dell’Italia e viaggiano alla scoperta di prodotti eno-gastronomici di qualità e della storia e tradizioni ad esse legati.

In Wineup Expo  si ritrovano tutti coloro che desiderano unire arte, archeologia, musica e cultura in un’esperienza a tutto tondo, che li metta in contatto con il meglio della cucina Siciliana nel cuore della terra che fu dei Florio.

Quattro giorni per scoprire, assaggiare, imparare, ed acquistare.

Ma Wineup Expo è pure spettacoli,

tante sono le performances di grandi protagonisti del mondo dello spettacolo:

CLAUDIO BATTA in “AGRODOLCE”

di Riccardo Piferi, Claudio Batta, Marco Targaste

con Claudio Batta

produzione Officine Falso Movimento

regia Riccardo Piferi


SABATO 17 GIUGNO

Piazza della Vittoria – Marsala

inizio spettacolo: ore 21.30
sito ufficiale della manifestazione Wine Up Expo:  www.wineupexpo.it

Informazioni: info@wineupexpo.it

Agrodolce porta lo spettatore a riflettere sulla tematica dell’alimentazione e degli

sprechi con ironia e intelligenza, il tutto condito con una buona dose di sane risate

Non siamo più quello che mangiamo, come diceva Feuerbach, oggi siamo quello che

compriamo.

Ma quando andiamo al supermercato quanto compriamo? Troppo! Siamo colpevoli di inutili sprechi, è statisticamente provato che il 30% della nostra spesa finisce nella pattumiera.

Ma sappiamo cosa mangiamo? Ormai siamo circondati da frodi e sofisticazioni alimentari e non ce ne accorgiamo.

Claudio Batta Biografia

Claudio Batta è nato a Milano il 10 agosto 1968.

Attore di teatro, con la compagnia Tempi moderni porta in scena un repertorio che va da Agata Christie ad Anton Cechov, da Michael Frayn a Georges Feydeau.

Il grande pubblico ha imparato a conoscerlo nel personaggio di Capocenere, “l’enigmista” di Zelig Circus; ma Capocenere non è che uno dei tanti suoi personaggi. Così come il cabaret non è che uno dei settori in cui ha espresso il suo talento.

Un pubblico numeroso lo segue alla radio, dove si delineano molti dei suoi personaggi di cabaret, all’interno dei fortunati programmi di RTL 102.5 e di Radio 105.

Claudio Batta approda in un secondo momento alla televisione, vantando al suo attivo anche alcune esperienze cinematografiche, e facendo parte del cast di svariate trasmissioni come Zelig e Belli Dentro (sit-com ambientata in carcere).

L’attore si consacra al cabaret portando in tournée per l’Italia gli spettacoli Lo stress mi stressa e Chi è fuori è fuori, chi è sotto è sotto e, nel 2005, è in tournée teatrale con Adesso Batta, scritto con Dado Tedeschi e Alessandro Benvenuti (ex Giancattivi) che ne cura anche la regia.

Claudio Batta è anche autore di due libri: La nimmistica (Kowalski  editore, 2003) e Uttobbene Uttobbene (Kowalski editore, 2004). Tra le collaborazioni editoriali, ha scritto brevi racconti umoristici sulle agende di Smemoranda e Comix.

Nel 2005 è testimonial dell’Associazione Italiana Editori per il progetto europeo di promozione alla lettura.

Nel 2012 Claudio Batta partecipa alla nascita di Comici Associati, alcuni artisti autogestiti danno vita ad un nuovo progetto per la distribuzione e la promozione di teatro comico di qualità. L’esperienza di Comici Associati, riunisce un gruppo di artisti che si sono allineati su tematiche lontane dal cabaret di puro intrattenimento con l’obiettivo comune di sviluppare una tipologia di spettacolo ricco di contenuti di teatro sociale e civile mantenendo impronta comica che possa veicolare, con leggerezza e ironia, tematiche di attualità. Nasce così il teatro comico civile.

Del 2014 è invece il progetto legato a La Cresta dell’onda: una web series comica. L’idea nasce da un gruppo di giovani studenti della Scuola Civica di Cinema di Milano in collaborazione con giovani professionisti dell’audiovisivo che cerca di farsi spazio tra le vie alternative ad un sistema televisivo fatto di regole vecchie e stagnanti, sempre meno adatto al

pubblico odierno.

Il 17 giugno ci farà ridere, sorridere e riflettere a Marsala in piazza della Vittoria.

ERNESTO MARIA PONTE

PRESENTA

WINEUP SHOW


DOMENICA 18 GIUGNO

SHOW MUSICALE

Piazza della Vittoria – Marsala

sito ufficiale della manifestazione Wine Up Expo:  www.wineupexpo.it

Informazioni: info@wineupexpo.it

Sebbene il suo ruolo naturale sia nella “recitazione pura” Ernesto Maria Ponte ci onora di presentare Wineup Show,  spettacolo musicale dove la sua verve comica sarà alternata al talento di artisti che sapranno rendere onore alla grande scuola siciliana  che tante soddisfazioni ci ha dato negli ultimi anni.

Ernesto ha conseguito gli studi artistici presso il LABORATORIO DI ESERCITAZIONE SCENICHE DI ROMA diretto LUIGI PROIETTI.

Con lo stesso Proietti ha lavorato in:

·   Leggero leggero (anno 1992) Roma, Teatro Olimpico

·   A me gli occhi bis (anno 1993) Roma, Teatro Olimpico

·   Prove per un recital (anno 1999) Milano Teatro, Smeraldo

Ha lavorato in altri spettacoli con la sola  regia di Proietti:

·   L’opera del mendicante di John Gay (anno 1993) Roma Teatro Santa Galla

·   Benvenuto Cellini opera lirica di Berlioz (anno 1995) teatro dell’Opera di Roma

Con il Teatro Biondo stabile di Palermo ha rappresentato:

·   Coriolano di Shakespeare con Giulio Brogi e Renato De Carmine  per la regia di Roberto Guicciardini

(anno 1994)

·   Annata ricca di Nino Martoglio con Tuccio Musumeci e Giustino Durano per la regia di Roberto   Guicciardini (anno 2000)

·   Palermo senza scena di Pippo Spicuzza, Ernesto Maria Ponte protagonista regia di Pippo Spicuzza. (anno   2006)

Adesso in tour per tutta la Sicilia  il 18 giugno presenta Wineup Show.

DSL – DIRE STRAITS LEGACY


VENERDI’ 16 GIUGNO

IN CONCERTO

Stadio Comunale Lombardo Angotta di Marsala

inizio concerto: ore 22.00
biglietti: € 20.00 (più diritti di prevendita € 1,50 + iva)

sito ufficiale della manifestazione Wine Up Expo:  www.wineupexpo.it

Informazioni: info@wineupexpo.it

BIGLIETTI IN VENDITA SU TICKETONE

Dopo lo strepitoso successo che stanno ottenendo nella serie di date in Brasile, i Dire Straits Legacy torneranno in Italia da fine maggio con due concerti speciali. Appuntamenti imperdibili per rivivere le magiche atmosfere della storica band inglese con uno spettacolo unico e coinvolgente che ripercorre i brani più famosi di tutti i tempi.

Il tour internazionale partito da Lugano a marzo, infatti, prosegue in questi giorni in Brasile e, dopo il Lussemburgo (26 maggio), arriverà in Italia per due concerti: DSL Speciale Telethon al Teatro degli Arcimboldi di Milano il 28 maggio e concerto in occasione della prima edizione di Wine Up Expo, allo Stadio comunale di Marsala il 16 giugno.
I biglietti sono in vendita attraverso il circuito TicketOne.  Il costo del biglietto è di € 20,00 + dir di prevendita.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione si può visitare il sito ufficiale: www.wineupexpo.it oppure scrivere a: info@wineupexpo.it

I “Dire Straits Legacy”, sono un progetto in continua evoluzione, lontani dal cliché della réunion o della tribute band, mantengono viva nei loro concerti la memoria di sonorità storiche e di brani unici ed indimenticabili come: “Romeo and Juliet”, “Sultans of Swing”, “Money for Nothing”, ” Tunnel of Love”, “Walk of lifee anche brani più di “nicchia” come “When it comes to You”“You and Your Friend”“On Every Street”, dal primo disco “Wild West End” e tanti altri successi.

Tanti gli ex componenti dei Dire Straits che nel corso degli anni hanno aderito con entusiasmo al “concept show”, ma nel 2016 ha fatto il suo ingresso nella formazione Alan Clark storico tastierista, che era entrato a far parte dei Dire Straits nel 1980 e presente per tutta la vita del gruppo.
Sul palco, insieme ad Alan Clark, ci saranno Phil Palmer (Musical Director, chitarra e voce), il percussionista Danny Cummings, entrambi presenti nell’On Every Street Tour ’91-’92 dei Dire Straits, e inoltre: il sassofonista Andy Hamilton, Andrew Tracey alla batteria e Mickey Feat al basso. Anche due italiani nella formazione: il cantante e chitarrista Marco Caviglia e il tastierista Primiano Di Biase.

Il “concept show” è prodotto e distribuito da We4Show, a new concept 4 the show, società di eventi di Milano.

“DIRE STRAITS LEGACY, a concept show to celebrate the music of dIRE sTRAITS with love & passion” Phil Palmer

Tags:

Commenti chiusi