| | letto 191 volte |

Vice Segretario Prov. S. F. Nuccia Palermo – Agrigento: La provincia ed il maltempo. Le amministrazioni locali si sveglino

“Le piogge di queste ore dimostrano come la nostra provincia, con Agrigento in testa, risulti abbandonata a se stessa. Il silenzio assordante degli addetti ai lavori non può che preoccuparci ”.

Esordisce così il vicesegretario provinciale di Sicilia Futura, Nuccia Palermo, che bacchetta una gestione politico amministrativa fallimentare e sordo-muta nell’agrigentino.

“Abbiamo brindato all’arrivo dei tanto attesi finanziamenti che con il Patto per il Sud hanno dimostrato la sensibilità del Governo Regionale sulla tematica – continua il Vicesegretario Palermo – ora però necessita comprendere come i comuni e le rispettive amministrazioni, che fino ad oggi non hanno adottato una programmazione adatta all’esigenza dei territori che amministrano intendano sopperire alle distrazioni avute. E’ importante che si dia vita ad una serie di progetti esecutivi da inserire nella prossima programmazione di Fondi strutturali contro il dissesto idrogeologico.”.

“ La Sicilia ed in particolare la nostra provincia non può permettersi di essere trascurata così palesemente – insiste ancora il Vice Segretario provinciale e Capogruppo di Sicilia Futura al comune di Agrigento – vorremmo capire a partire dal Comune Capoluogo se gli interventi di pulizia e di ripristino del normale funzionamento delle condotte siano stati effettuati nelle tempistiche adatte ma soprattutto se vi sia una vera e propria progettualità per bloccare un degrado sempre più galoppante ”.

“Faremo al più presto una riunione con tutti gli esponenti locali di Sicilia Futura nel territorio provinciale dell’agrigentino – conclude il Vice Segretario, Nuccia Palermo – per capire se la marcia ingranata è quella corretta o se, come pensiamo, sia necessario aumentarne la velocità pressando tutte quelle amministrazioni attive, ad oggi sonnolente, al fine di ottenere finalmente dei benefici a favore del territorio”

20161119-194820.jpg

Commenti chiusi