| | letto 52 volte |

Viadotto Petrulla – Comunicato stampa On. Giuseppe Lauricella

Mercoledì scorso sono intervenuto ancora una volta in aula per chiedere al Ministro Delrio quali sono i tempi previsti per la ultimazione dei lavori e la riapertura del viadotto Petrulla.
Nell’interrogazione ho ribadito l’emergenza, dovuta alla grave situazione in cui versa il territorio.
L’interruzione che ormai si protrae da tre anni, ha provocato e continua a provocare gravi ripercussioni nei confronti di tutte le attività imprenditoriali e commerciali, oltre che alle attività e alla fruizione degli impianti turistici e balneari, aggiungendo crisi alla crisi.
I lavori del viadotto, dopo nostre ripetute sollecitazioni, sono stati appaltati dall’ANAS nel 2016, ma ad oggi si registra un ritardo che rischia di rimandarne la riapertura.
Dobbiamo, sul punto, prendere atto dell’attenzione e dell’impegno manifestato dal ministro Delrio, che non si è limitato a spiegare i motivi del ritardo (dovuto, come riferito dall’ANAS, a lavori su più tratti del percorso interessato), ma ha tenuto ad esprimere in modo chiaro il suo impegno a sollecitare l’ANAS affinché i lavori del viadotto Petrulla siano definiti entro la fine di giugno e non alla fine dell’estate come comunicato in precedenza dall’ANAS stessa.
Ci sembra una importante presa di posizione.
Ma ci sembra anche fondamentale aver portato sul piano nazionale un problema che da tempo era stato relegato a fatto provinciale.
Ovviamente, come abbiamo detto al ministro in replica alla sua risposta, resteremo vigili e continueremo a seguire l’andamento dei lavori, affinché l’impegno preso dal ministro e soprattutto l’interesse della collettività interessata trovino effettivo riscontro con la riapertura entro la fine di giugno del viadotto Petrulla.

Tags:

Commenti chiusi