| | letto 37 volte |

Uccisa nel sonno: lei ferita ha chiuso la porta a chiave

Salvatore Pirronello, l’uomo che al culmine di un raptus ha ucciso a Caltagirone con quattro coltellate la sua convivente, Patrizia Formica, voleva chiudere la relazione con la donna che aveva dei problemi con l’ex marito, lo stesso che spesso gli impediva di vedere i propri figli.
Per questa ragione più volte Salvatore aveva invitato Patrizia a interrompere la loro storia e ritornare con il suo ex marito. Lei invece non ne voleva sapere. Più volte gli aveva detto che per nessuna ragione si voleva separare da lui. E’ la ricostruzione fatta dall’assassino alla base del raptus omicida che stamattina prima dell’alba è sfociato in tragedia. Salvatore racconta di non avere dormito per buona parte della notte dopo l’ultima discussione di ieri sera e intorno alle quattro ha deciso di mettere tragicamente fine alla convivenza con Patrizia.
Così nella notte si alzato, si è armato con un grosso coltello ed ha infierito contro la donna di 47 anni, che aveva conosciuto la scorsa estate e con la quale qualche mese fa aveva preso in affitto l’appartamento di via Filippo Palatino. L’ha colpita mentre era nel sonno.
Dopo i primi fendenti la vittima si è difesa ed è nata una colluttazione che si è subito conclusa, quando la donna ha perso conoscenza. Subito dopo l’uomo che vestiva il pigiama si è cambiato ed è andato in caserma per costituirsi.
La donna, seppur ferita gravemente, con uno dei fendenti che l’avrebbe colpita al cuore, ha speso le ultime forze rimaste per alzarsi e chiudere a chiave la porta della stanza da letto dall’interno, come ultimo atto di difesa, probabilmente per paura che il convivente potesse tornare. Poi si è accasciata a terra, in un lago di sangue.
Quando i carabinieri sono arrivati in casa hanno dovuto sfondare la porta della stanza da letto, ma la 47enne era già morta. E’ quanto emerge dalla ricostruzione dei militari dell’Arma impegnati nell’indagine che è coordinata dal procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera, e dal sostituto Fabio Platania, che hanno disposto l’autopsia. Salvatore Pirronello è stato arrestato per omicidio aggravato e condotto in carcere.

Tags:

Commenti chiusi