| | letto 623 volte |

TROVATO IL TEATRO ANTICO, ESULTA IL SINDACO

“Il teatro della città antica è stato trovato”. Esulta il sindaco di Agrigento Lillo Firetto: “Lo abbiamo immaginato e cercato per lungo tempo e da qualche mese abbiamo sperato di essere vicini al ritrovamento; adesso giunge la conferma dagli archeologi, a poche settimane dall’avvio degli scavi. E’ un teatro di periodo ellenistico. Si estende a semicerchio con un diametro di oltre 100 metri ed è rivolto verso la Valle e il mare”. “Per la città intera – prosegue il primo cittadino – si aprono scenari nuovi. L’area archeologica della Valle dei Templi si arricchisce di un nuovo eccezionale monumento: i nostri antenati continuano ad essere munifici di doni straordinari. Agrigento e la Sicilia meritano oggi di vivere questo felice momento storico per la tenacia con cui hanno deciso di voltare pagina e di impegnarsi al massimo per la tutela e la valorizzazione di uno dei maggiori complessi archeologici del Mediterraneo”. Il sindaco Firetto guarda con fiducia al futuro: “Il teatro antico è una realtà destinata a far crescere l’interesse dei visitatori e ad arricchire notevolmente le potenzialità del sito Unesco, che sono inscindibili dallo sviluppo della città intera. Mentre emergono i resti di maschere teatrali, di conchiglie usate come monili, di monete, di frammenti che riempiono di dettagli importanti la ricerca degli archeologi, si conferma la storia illustre di una città, di cui nel 2020 celebreremo i 2600 anni dalla fondazione”.

Tags: ,

10 Risposte per “TROVATO IL TEATRO ANTICO, ESULTA IL SINDACO”

  1. Agamennone scrive:

    Firetto ha trovato il Teatro ora lo dipingera’ di azzurro come i pali della luce di S.Leone e lo adornera’ di vasi in ceramica come il Viale della Vittoria è giusto che lo personalizzi.

  2. ciccio nobile scrive:

    io sto con Pirandello le polemiche mettiamoli da parte oggi i tg nazionali parlano di Agrigento e in positivo cavalchiamo questa onda senza fare sciacallaggio oggi il sindaco e FIRETTO ed e giusto che rappresenta la città noi dobbiamo essere orgogliosi di questa grande scoperta che se si sa utilizzare bene sara un grosso veicolo x fare decollare il turismo tutto l’anno l’importante e che non troviamo il modo x distruggere una grande occasione x che ora saranno troppi i sciacalli che cercheranno di buttare sospetti e fango ma noi agrigentini dobbiamo difendere la nostra città e la storia di Agrigento specialmente gli albergatori non si devono fare scappare questa grande occasione x che ce in ballo il futuro della nostra città e il vostro. chiedete subito un incontro con chi di dovere x pubblicizzare la valle dei templi e il suo teatro ritrovato se a matera fino al 2019 non ce più un posto in alberghi x meno di Agrigento cosa succederà nella nostra grande città se x una volta tutti insieme remiamo dalla stessa parte senza che ognuno pensa di fare il protagonista mettiamo AGRIGENTO avanti a tutti u tutto W AGRIGENTO FORZA AKRAGAS OGGI DOMANI E SEMPRE

    • philips scrive:

      Nessuno fa sciacallaggio, semplicemente mette i tasselli a posto. Lui sicuramente non lo ha immaginato ne trovato. E’ chiaro ed inequivocabile, ma il sindaco è lui e giustamente il teatro resta alla città.

  3. PIRANDELLO scrive:

    Chi prima di lui ha saputo fare meglio, questo sito importante sara’ x la Città intera, x un Sindaco è sempre di passaggio e il sito rimane, per cui io sono per gioire di questo risultato. Le polemiche lasciano il tempo che trovano e, mentre le polemiche senza fondo non fanno eco.-

  4. giovanni giovingo scrive:

    Certamente …….
    Adesso voleranno gli avvoltoi……

  5. Promessa mantenuta…e ora cerchiamo un castello…cusà…oi o dumani un cuncursu!!!!!

  6. philips scrive:

    “Lo abbiamo immaginato e cercato per lungo tempo” Evidentemente dice al solito le sue grandissime min……te. Cosa ha immaginato lui, sicuramente un rigassificatore ai piedi della casa di Pirandello e questo è innegabile, ma del teatro, lui non se lo è nemmeno sognato. Debbo però aggiungere che sicuramente è fortunato, infatti con la sua sindacatura, la città si è arricchita di vasi, di posacenere a spese dei cittadini, ma lui dice che è stato lui. Bugiardo come tutti i politici.

  7. ugo.libero@libero.it scrive:

    Non lo sapevo che il marinisi avesse scavato e da anni cercato il teatro. ma fino poco tempo fa non si occupava di pisci….

  8. Francesca scrive:

    Da come esulta, sembra che l’abbia trovato lui, che voleva il rigassificatore a pochi chilometri!
    Certamente sara’, se fanno le cose giuste, un valore aggiunto x Agrigento. Speriamo che questo teatro ( o quel che sia)sia di buon auspicio x la citta’. Certamente gli introiti della valle, dovrebbero portare xla citta’ (e x la provincia) servizi, sviluppo, lavoro…..ma sino ad adesso solo sagra, compensi ed introiti x qualcuno.

  9. rosario aversa scrive:

    e ora????? ha scavato lui personalmente con le sue delicate manine?

Commenti chiusi