| | letto 2.056 volte |

Toscanini, Iacolino (PPE): Chiusura colpo basso alla formazione e al futuro dei giovani talenti

“L’annunciata chiusura per mancanza di fondi dell’Istituto Superiore di Studi musicali Toscanini di Ribera – oltre a compromettere i livelli occupazionali ed azzerare l’offerta culturale ed artistica del comprensorio – rappresenta un colpo mortale al percorso di crescita e formazione di tanti giovani talenti a cui viene negata la possibilità di crescere e perfezionarsi in uno dei poli di eccellenza nell’ambito delle attività di produzione e di ricerca in campo musicale”.

Fare cultura, perfezionare e valorizzare il talento vuol dire incentivare con maggiori risorse i centri di eccellenza e gli Istituti di Alta Formazione che rappresentano un importante patrimonio ed una tradizione per i territori che li ospitano, che va salvaguardata”.

Lo afferma in una nota l’On. Salvatore Iacolino (Gruppo PPE), Vicepresidente della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni del Parlamento Europeo.

“Di fronte ai consistenti tagli e ai vincoli imposti ai bilanci degli Enti locali, il governatore della Regione – in questi giorni impegnato esclusivamente a difendere le prerogative del suo movimento dalle invettive dei partiti che lo sostengono –  farebbe bene ad occuparsi dei problemi veri della Sicilia, delle esigenze dei territori e dei bisogni dei cittadini e ad intervenire al fine di scongiurare la reale possibilità di chiusura dell’Istituto musicale.

Non serve sopprimere le province e annunciare tagli agli sprechi quando invece gli obiettivi di efficienza e qualità della formazione vengono privati delle risorse indispensabili.

Confidiamo – conclude Iacolino – in uno scatto d’orgoglio della Regione siciliana che salvaguardi il diritto inderogabile alla formazione di eccellenza nella sempre più abbandonata – dalla Regione siciliana – provincia di Agrigento”.

Tags: ,

Commenti chiusi