| | 10 views |

Spaccio di droga tra Agrigento e Aragona, 3 condanne e una assoluzione

Il Tribunale di Agrigento, al termine dell’udienza col rito abbreviato, svoltasi ieri mattina, su un presunto giro di droga tra Aragona e Agrigento ha disposto accolto due patteggiamenti di pena, una condanna e una assoluzione nei confronti di quattro dei nove indagati accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice ha, inoltre, rinviato a giudizio quattro persone. La pena di 8 mesi di reclusione è stata comminata a Massimo Trupia, di Agrigento, il patteggiamento invece è stato accordato a Mario Attardo, di Aragona, 10 mesi, e a Salvatore Capraro, di Agrigento, 1 anno e 10 mesi. Assoluzione per il Alfonso Zammuto, di Aragona. Rinviati a giudizio, dicevamo, quattro persone, mentre per una quinta si attende la prossima udienza per la richiesta di patteggiamento che dovrà essere valutata dal giudice. Nello specifico dovranno andare a giudizio: Gaetano Faja e Umberto Faja, fratelli, di Aragona, Raimondo Sorce e Alessandro Bosco, entrambi di Favara.

L’inchiesta nasce nel 2012 per una quindicina di episodi di spaccio e si avvale di intercettazioni e pedinamenti effettuati dai carabinieri. Lo spaccio sarebbe stato effettuato in alcune zone di Agrigento e di Aragona.

Tags: ,

Commenti chiusi