| | letto 638 volte |

Sodano, il pluripiano e il Belvedere…

Tanto fumo per nulla. Solo per riapparire e dire la propria.

Stiamo parlando dell’ex sindaco di Agrigento ed ex senatore Calogero Sodano, assai noto negli ambienti giudiziari per essere un pluripregiudicato, il quale ieri è intervenuto per puntualizzare che il parcheggio pluripiano di via Empedole è stato già intitolato ad un Prefetto da lui giudicato il migliore in assoluto che ha avuto Agrigento (gli altri che si sono susseguiti, fino all’odierno dott. Nicola Diomede saranno stati pessimi?).

Il tutto per una errata interpretrazione nata da una dichiarazione dell’attuale sindaco Calogero Firetto relativamente alla intitolazione di un’altra parte del parcheggio al grande cantautore italiano Domenico Modugno.

Sodano, ovviamente, non vuol perdere il premio di intestarsi quella intitolazione (al più grande dei Prefetti agrigentini…); fa bene, perché di lui non si possono solo ricordare le condanne definitive che ha subito (nonostante nella sua pagina di wikipedia abbia scritto di non avere mai ricevuto nessuna condanna…) ma anche qualche azione simpatica e meritoria come, appunto, l’intitolazione al Prefetto Natale D’Agostino.

Sodano non è solo quel sindaco che distribuiva centinaia e centinaia di milioni ai suoi consulenti, oppure quel sindaco che sfruttava l’omonimia di un suo parente dal certificato penale pulito per potersi candidare alle regionali del 96 sapendo che il proprio non era certamente lindo (eppure, su wikipedia ha scritto di non aver mai subito condanne!); Sodano non è solo quel sindaco che non ha saputo salvaguardare l’immagine di Agrigento dal fenomeno dell’abusivismo (altra condanna definitiva).

A Sodano va riconosciuto anche il merito di avere intitolato il parcheggio pluripiano al Prefetto Natale D’Agostino.

Dall’ufficio di gabinetto del sindaco Firetto ci fanno sapere che è doverosa non una correzione ma una precisazione. L’intitolazione prevista all’indimenticato Domenico Modugno riguarda il belvedere sovrastante Porta Saccaioli, che non ha alcuna intestazione essendo genericamente ricompresso nella via Empedocle, trovandosi in un tratto superiore. Pertanto l’intitolazione al Prefetto D’Agostino non sarà minimamente interessata da questo nuovo provvedimento.

2 Risposte per “Sodano, il pluripiano e il Belvedere…”

  1. Francesco scrive:

    …ma anche ex sintaco!

  2. ignazio scrive:

    …l’ex senatore si è rincoglionito

Commenti chiusi