| | letto 185 volte |

Sigonella: nasce lo squadrone dei Carabinieri “ Cacciatori di Sicilia”

20170512-100306.jpg

E’ di questi giorni la notizia che Il Ministero della Difesa, d’intesa con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, ha autorizzato la creazione dello squadrone dei Carabinieri i c.d. “Cacciatori di Sicilia” il cui compito sarà quello di dare la caccia e scovare i super latitanti di Cosa Nostra.
Il nuovo Corpo Speciale, dislocato all’interno della Base Militare di Sigonella, opererà a supporto e “dietro le quinte” con i Carabinieri dell’Organizzazione Territoriale della Sicilia e con l’Unità Cinofila della stessa, in operazioni nelle quali il profilo operativo richieda l’intervento di personale specializzato. Inoltre, la presenza del Nucleo elicotteri CC, garantirà ai “Cacciatori” rapidità d’intervento ed agilità negli spostamenti su tutta l’area siciliana. Gli elicotteri dell’Arma, infatti, consentiranno ai Cacciatori di camuffare i propri spostamenti, ingannando eventuali osservatori appartenenti alle cosche ed incaricati di allertare i propri complici in merito all’attivazione del reparto.
“ I Cacciatori di Sicilia”, come corpo speciale dell’Arma dei Carabinieri, tuttavia, non sono nuovi nel nostro Paese. Furono istituiti nel 1991, all’interno dell’Arma dei Carabinieri, in Calabria e in Sardegna con l’obiettivo di operare nei difficilissimi territori dell’Aspromonte della Barbagia per contrastare le attività della ‘Ndrangheta e dell’Anonima Sarda.
Sabato 13 maggio alle 10.30 a Sigonella, nella Base Aerea Militare “Aeroporto Cosimo di Palma”, avrà luogo la cerimonia di istituzione dello Squadrone Carabinieri Eliportato “Cacciatori Sicilia”, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Ministro dell’Interno Marco Minniti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Claudio Graziano e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette.

Lascia un commento