| | letto 152 volte |

Sicilia, Pagano (Lega): “Da Fs zero investimenti ma poi soldi per bus in Germania”

20170428-225712.jpg

Per Ferrovie dello Stato l’Italia finisce a Salerno. Il Gruppo Fs ha presentato il bilancio 2016 in positivo con utili record, guarda al matrimonio con Anas, ma invece di pensare ad investire al Sud, in Sicilia, magari sull’alta velocità almeno fino a Villa San Giovanni, come peraltro più volte annunciato dai vari membri di Governo da Delrio a Franceschini, preferisce dedicarsi ai collegamenti con gli autobus verso la Germania. E’ di queste ore infatti la notizia che il Gruppo FS italiane entra nel mercato dei collegamenti su lunga percorrenza su gomma con Busitalia. Senza dimenticare che da mesi porta avanti strategie di acquisizione in Europa. Andrebbe tutto bene se il sistema del trasporto ferroviario nazionale funzionasse in maniera accettabile in tutta la Penisola. E invece manca poco che i siciliani si ritrovino con le locomotive a carbone. Nessun accenno dunque al potenziamento della rete meridionale. La Sicilia merita pari dignità delle altre regioni, e non essere continuamente bistrattata e presa in giro dal Pd di Renzi, Crocetta e Faraone”. Così il deputato Alessandro Pagano della Lega-Noi con Salvini, coordinatore Sicilia occidentale.

Commenti chiusi