| | letto 46 volte |

Sicilia, Pagano: “FI faccia autocritica, Lega-Ncs dalla parte del popolo”

20170508-194946.jpg

Palermo, 8 mag. “Tutti scatenati dopo la vittoria di Macron, longa manus della finanza internazionale. I politici ‘neo politologi’ italiani tirano in mezzo anche la Sicilia e le prossime elezioni regionali. I referenti regionali dei centristi di Alfano dicono ‘mai con la Lega’, per FI invece solo col centrodestra unito si vince. Ai primi diciamo che possono dormire sonni tranquilli, noi le porte le abbiamo chiuse da tempo e la chiave buttata. Ai forzisti new style diciamo che prima di avanzare critiche agli altri sarebbe opportuno che si guardassero allo specchio. Se il centrodestra rischia di andare in frantumi è solo colpa loro. Che prima hanno voluto insieme a noi le primarie salvo poi boicottarle. E la smettano di parlare dall’alto del piedistallo. Anche perché il piedistallo non c’è più. La Lega e ‘Noi con Salvini’ vanno avanti, a testa alta e sempre dalla parte del popolo. Questa è l’unica vera alleanza che conosciamo. Solo su queste basi si può ragionare”. Così il deputato Alessandro Pagano della Lega-Noi con Salvini, coordinatore Sicilia occidentale.

Commenti chiusi