| | letto 112 volte |

Si è insediato a Catania il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo

Ieri mattina ha lasciato Agrigento, dopo otto anni di lavoro e dopo aver salutato i colleghi di Procura e Tribunale e stamani si è insediato, nuovo Procuratore aggiunto della Repubblica di Catania ruolo che ha ricoperto per anni nella città dei templi occupandosi di inchieste su traffico di migranti, immigrazione clandestina, pubblica amministrazione e antimafia. Noto il suo impegno nella lotta all’abusivismo edilizio, con demolizioni a Licata e Agrigento in applicazione di un innovativo protocollo approvato tra Procura e amministrazioni pubbliche e Enti locali.
Ignazio Fonzo ha preso possesso del suo nuovo e prestigioso incarico accolto nel modo che vedrete nel filmato.
Sobria e breve cerimonia di insediamento guidata dal presidente della Prima sezione penale dott.ssa Caserta presenti il procuratore generale Salvo Scalia, l’avvocato generale, Carlo Capocello, i procuratori aggiunti Francesco Puleio, Carmelo Petralia, Marisa Scavo e moltissimi altri magistrati.

Cerimonia di insediamento del procuratore aggiunto di Catania, Ignazio FonzoCerimonia di insediamento del procuratore aggiunto di Catania, Ignazio Fonzo

Orazione di benvenuto affidata al procuratore capo, Carmelo Zuccaro e a Carlo Caponcello che hanno avuto per il collega ritornato “a casa” parole di grande elogio sia dal punto di vista professionale che personale.
Quello a Catania è appunto un ritorno per il magistrato: Ignazio Fonzo aveva infatti ricoperto l’incarico di sostituto procuratore anche nella Dizione distrettuale antimafia etnea occupandosi principalmente di inchieste contro il clan Laudani, sfociate in diverse operazioni e processi denominati Ficodindia.

Tags:

Commenti chiusi