| | letto 46 volte |

Sciacca, al via la stagione balneare ma ecco i primi divieti: tutte le zone interessate

Sono stati individuati tratti di costa e di mare ricadenti nel territorio di Sciacca – in seguito alla missiva del Direttore del Dipartimento di Prevenzione Laboratorio Sanità Pubblica dell’Asp di Agrigento – che non possono essere adibiti alla balneazione per inquinamento.

La stagione balneare comincia oggi 1 aprile e terminerà il 31 ottobre prossimo.

Ecco di seguito le zone interdette per inquinamento:

1) Lido Salus per un tratto di 554 metri

2) Vallone Cansalamone per un tratto di 280 metri.

3) Foce di Mezzo – Torrente Ganetici per un tratto di 200 metri.

La stagione balneare

Zone interdette per altri motivi:
1)Porto di Sciacca per un tratto di 870 metri
2) Rocca Regina sotto le Terme per un tratto di 550 metri.

Zone non balneabili perché interessate da immissioni:
1) Fiume Verdura per un tratto di 200 metri
2) Vallone Bagni per un tratto di 200 metri.
3) Vallone Cansalamone per 280 metri
4) Foce di Mezzo per 200 metri
5) Fiume Carboy per 100 metri

Tags: ,

Commenti chiusi