| | letto 45 volte |

Riolo è il nuovo presidente del consiglio comunale di Naro

20161105-110115.jpg

MUNICIPIO DELLA CITTA’ DI NARO
(Libero Consorzio dei Comuni di Agrigento)
—————–

FRANCESCO RIOLO E’ IL NUOVO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI NARO

Con 9 voti favorevoli su 14 consiglieri comunali votanti, Francesco Riolo è stato eletto presidente del consiglio comunale di Naro. Liliana Bonanno ha invece ricevuto i 5 voti dei consiglieri di opposizione, mentre la consigliera del PD Maria Laura Bonanno si è astenuta.

Francesco Riolo è espressione del movimento giovanile narese “Cantiere Futuro” e succede a Lillo Ferraro, dimessosi nei giorni scorsi, a metà consiliatura, per assicurare l’alternanza nella carica di presidente, prevista negli accordi di maggioranza.

Dopo l’alternanza nella carica di presidente del consiglio, essendo decorsi due anni e mezzo dalla data delle elezioni comunali, è prevista anche la rotazione degli assessori all’interno della giunta comunale.

Nel corso del Consiglio Comunale, in cui Riolo è stato eletto presidente, l’assessore alle Infrastrutture e all’Urbanistica Filippo Giaramita, a suo tempo designato dal PD, ha rassegnato le proprie dimissioni. Nei prossimi giorni, sono attese le dimissioni degli altri assessori, per poter procedere al rimpasto a suo tempo programmato.

DICHIARAZIONE DEL SINDACO:

“La rotazione nelle cariche, prevista a metà cammino dell’Amministrazione, è stata avviata con successo. E di questo ringrazio sia il presidente uscente che quello subentrante, unitamente a tutti i consiglieri di maggioranza che hanno favorito agevolmente l’avvicendamento nella carica che è stata svolta egregiamente da Lillo Ferraro e che sarà certamente svolta altrettanto egregiamente da Francesco Riolo.

A partire dalla prossima settimana, mi metterò al lavoro anche per consentire l’avvicendamento nelle cariche assessoriali, con le sostituzione già programmate, tra cui quella dell’assessore dimissionario Filippo Giaramita, al quale va il mio ringraziamento per l’opera svolta durante il suo mandato”.

IL SINDACO
(dr. Calogero Cremona)

Commenti chiusi