| | letto 296 volte |

richiesta audizione commissione nazionale antimafia Di Rosa-Mallia

NOTA STAMPA

“Giuseppe Di Rosa e Michele Mallia chiedono alla Commissione Parlamentare Nazionale d’inchiesta sul fenomeno della mafia, di essere uditi sui temi come;

P.R.G. del Comune di Agrigento;
APPALTO RIFIUTI e TA.RI del Comune di Agrigento;
SITUAZIONE economico-finanziaria del Comune di Porto Empedocle
Gli ex consiglieri comunali di Agrigento, Giuseppe Di Rosa e Michele Mallia in occasione della visita della Commissione Parlamentare Nazionale sul fenomeno della mafia, del prossimo 11 e 12 novembre ad Agrigento, chiederanno di essere uditi, anche in relazione alla missiva sottoscritta dall’ex. Consigliere Di Rosa e inviata alla predetta Commissione, il 22 agosto u.s., con la quale denunciava la totale illegittimità dell’appalto dei rifiuti attualmente in essere presso il Comune di Agrigento.

Non solo, ma i due ex. consiglieri Mallia e Di Rosa chiederanno inoltre di potere essere sentiti, anche in ordine ad alcuni aspetti di criticità connessi al PRG di Agrigento e rispetto alla situazione economico-finanziaria, sia del comune di Agrigento, che di quello di Porto Empedocle, considerata l’alta incidenza, nel suddetto comune, dal punto di vista della infiltrazione mafiosa e della criminalità organizzata, essendo a tutti noto il passato buio e burrascoso del nostro territorio.

Quindi, chi può dire che dietro a tutto ciò, (sapendo che al comune di Porto Empedocle tra deficit acclarato e contributo Enel sono stati sperperati qualcosa come circa 40 milioni di euro, in parte, considerati dalla Corte dei Conti, come “distrazione di denaro”) non ci siano vere e proprie infiltrazioni mafiose?

Si ritiene, al fine di salvaguardare gli interessi ed il futuro di tutta la collettività Empedoclina, che sia giunto il momento di effettuare una seria e doverosa indagine patrimoniale per gli amministratori succedutesi da un decennio, ed estendere oltre il IV° grado di parentela le dette verifiche.

20161027-135437.jpg

1 Risposta per “richiesta audizione commissione nazionale antimafia Di Rosa-Mallia”

  1. giovanni scrive:

    Forza iniziamo a dire come stanno le cose in questa terra di lecchini mafiosi collusi e corrotti

Commenti chiusi