| | letto 614 volte |

Resort Siculiana, lavori in corso dal 2017

A Siculiana pioveranno circa 45 milioni di euro di investimento, 90 miliardi al tempo della lira, per la costruzione di un lussuoso Resort ad opera della società tedesca Adler. Il progetto è già conosciuto : 130 camere, piscine, saune e percorsi di benessere. Il sindaco di Siculiana, Leonardo Lauricella, annuncia che ai primi mesi del 2017 inizieranno i lavori : l’ Ufficio tecnico comunale ha concluso l’ istruttoria urbanistica, ed è atteso solo l’adempimento dei compiti da parte del Suap, lo Sportello unico attività produttive. Il progetto del Resort a Siculiana – che, sottolinea il sindaco Lauricella, è fuori dalla riserva naturale di Torre Salsa – è stato adeguato a quanto raccomandato, soprattutto dalla Soprintendenza di Agrigento, nel corso della riunione, lo scorso 13 aprile 2016, della Commissione regionale Territorio e Ambiente dell’ Assemblea Regionale. E poi, i promotori dell’ iniziativa si sono impegnati a utilizzare prodotti e ad assumere manodopera del luogo”. Nel 2012, il Wwf, che gestisce la riserva naturale di Torre Salsa, ha espresso parere a favore del progetto del Resort, a condizione del rispetto di alcune prescrizioni. E anche la Soprintendenza ai beni culturali e ambientali di Agrigento ha autorizzato l’ opera imponendo altrettante prescrizioni. Poi però, dopo il 2012, le prescrizioni non sarebbero state adempiute, tanto che il Wwf di Francesco Andaloro e la Soprintendenza all’ epoca di Caterina Greco hanno compiuto più o meno passi indietro. Adesso invece, sarebbe stato rispettato quanto da rispettare, e il tutto è in pista pronto al decollo. La società Adler avrebbe modificato il progetto, e le modifiche sono state all’attenzione degli Enti interessati, che non le hanno impugnate. E la società Adler ha pagato la seconda rata, da 195 mila euro, di oneri di urbanizzazione al Comune di Siculiana, e ne pagherà altre 2, tra 6 mesi e tra un anno. L’associazione ambientalista MareAmico invoca però maggiore trasparenza, e, al fine di scongiurare gli errori del 2012, rivolge 3 quesiti. Il primo : quali sono le novità che differenziano l’attuale progetto dal progetto bloccato dalla Soprintendenza mesi addietro. Il secondo : come è possibile costruire un Resort all’ interno di un Sic, un ‘sito di interesse comunitario’. Il terzo è : come si intende superare il Piano paesaggistico della zona che impone solo il ripristino degli immobili esistenti ?

fonte teleacras

Tags: ,

1 Risposta per “Resort Siculiana, lavori in corso dal 2017”

  1. ciccio nobile scrive:

    basta fate lavorare la gente siamo arrivati al collasso solo ad agrigento e provincia fanno problemi e cercano sempre un cavillo x mettere il bastone mezzu e roti e cosi si vuole il turismo a me pare che ognuno si vuole fare il suo orticello invece di pensare che non arrivano più treni ad Agrigento che non faranno mai e poi mai l’aeroporto x che i grossi politici non vogliono farlo. sapete cosa sta succedendo a matera tutti gli alberghi sono occupati fino al 2019 pensate voi se Agrigento avrebbe l’aeroporto cosa succederebbe con il mare e le spiagge che abbiamo cosa succederebbe abbinato ai templi tutto ‘anno sarebbe pieno di turisti ma noi che facciamo invece a maggio usciamo mare inquinato spiagge lordi ci inventiamo tutto e il contrario di tutto topi che galleggiano scechi ca volano e chi ne a più ne metta pur di mettere merda e fari puzza io parlo in generale

Commenti chiusi