| | letto 81 volte |

Renzi in Sicilia : “Finito l’alibi dei soldi”

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ancora in Sicilia, dopo la firma del Patto per il Sud nella Valle dei Templi ad Agrigento a settembre. Adesso il premier è stato tra Catania, Palermo e Caltanissetta, dove a San Cataldo ha compiuto un sopralluogo su uno dei cantieri per il raddoppio della strada statale 640. Tra l’altro, Renzi ha affermato : “L’ alibi del ‘non ci sono soldi’ non ha più cittadinanza in Sicilia, nel Sud e in Italia. Bisogna sbracciarsi e credere nella sfida del cambiamento. Lo Stato ha messo a disposizione delle comunità locali le risorse ma ora tocca al Comune e agli altri enti saperle spendere. Grazie a una nuova stabilità di governo, l’Italia ha smesso di essere un problema per l’Europa”. Riempiamo di soldi i Paesi europei che creano muri : ecco perché noi abbiamo posto il veto in Europa al bilancio pluriennale. I numeri cominciano a ingranare, ma ancora è lunga. Sono appena usciti i dati del primo trimestre del Prodotto interno loro, non sono ancora soddisfacenti, ma per la prima volta in questo trimestre l’Italia va meglio della Francia e della Germania. C’è un’inversione. E’ soltanto l’inizio e c’è molta strada da fare. Il problema è che c’è un Nord tornato allo stato pre-crisi e un Sud che ha pagato il conto della crisi che ha preso tutta in faccia. Il Mezzogiorno dunque è il nostro problema, ma anche l’opportunità più grande che abbiamo, con una qualità della vita, dei valori, un capitale ambientale e umano meraviglioso : ha però bisogno di uno scatto, di un stacco fondamentale per diventare il punto di riferimento di molte realtà”.

Tags:

Commenti chiusi