| | letto 96 volte |

Referendum, iniziativa per il no a Sciacca con Forza Italia

A Sciacca, in piazza Scandaliato,  si è svolta una manifestazione per il no al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Su iniziativa di amministratori, consiglieri comunali, attivisti e rappresentanti dell’area del no, vicini alle posizioni del deputato nazionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, è stato allestito un banchetto informativo, con dei volantini esplicativi, a disposizione dei cittadini interessati ad approfondire le ragioni del no al quesito referendario del 4 dicembre. Tra gli altri, sono intervenuti ex amministratori provinciali come Mario Lazzano e Nicola Testone, Maria Antonietta Testone assessore in carica a Sciacca, Filippo Caci, Silvio Caracappa vice sindaco di Sciacca, Vittorio Di Natale e Antonio Casciaro ai vertici del consiglio comunale di Sciacca. Il deputato Gallo, in particolare sul referendum, ha affermato : “Prosegue intensa la nostra campagna di mobilitazione a sostegno del no al quesito referendario nella provincia agrigentina, tra Porto Empedocle, Castrofilippo, Palma di Montechiaro, e tanti altri Comuni agrigentini. Noi vinceremo questa battaglia referendaria e manderemo a casa Renzi, non perchè sarà sconfitto, ma perchè ha governato male l’Italia. Il 90% dei costituzionalisti del nostro Paese sono contrari a questa Riforma perché divide anziché unire. Dobbiamo lavorare affinchè questa barbarie nei confronti della nostra Costituzione non sia compiuta, anche perché non vi sarà nessun risparmio e nessuna miglioria sulla nostra forma di Stato”.

Tags: ,

3 Risposte per “Referendum, iniziativa per il no a Sciacca con Forza Italia”

  1. Michele scrive:

    RENZI DEVE ANDARE A CASA E SUBITO. Renzi al Governo Nazionale e Crocetta al Governo Regionale in Sicilia ci hanno rovinati sotto tutti i punti di vista sociale, economico, culturale, morale e ci hanno dato più tasse, più disoccupati, più ladri e affaristi. Il 4 dicembre pe dire NO a tutto questo schifo di politica fatta dal PD,NCD e per dire NO a una riforma che abolisce la democrazia.
    Con la vittoria al 60% dei NO all’indomani legge elettorale e il voto. Poi si fa una vera riforma Costituzionale che elegga direttamente il Presidente della Repubblica abbassi il numero dei deputati alla Camera a 300 e a 150 al Senato. Poi ancora lavorare per abolire le Regioni che sono la vera sciagura d’Italia.

  2. Dario scrive:

    Continuiamo con la campagna a favore del NO. Il Governo Renzi occupa tutte le tv di Stato dicendo una serie di grandi bugie per convincere la gente a votare si.
    Non facciamoci imbottigliare da una finta riforma Costituzionale che ci porta lontano dalla realtà.
    La Costituzione non si tocca! Potere al popolo che vuole leggere i propri rappresentanti di Camera e Senato.
    L’Italia ha bisogno di lavoro e di abbassare le tasse oltre che di moderne infrastrutture.
    Il Governo Renzi-Alfano-Verdini fino ad oggi ha favorito i poteri forti come le banche salvando il Papà della Ministra Maria Elena Boschi dallo scandalo di Banca Etruria. in 3 anni al governo abusivamente perché non passati dal vaglio del corpo elettorale.Hanno distrutto con la riforma del lavoro i lavoratori, con la riforma della Scuola hanno distrutto la Scuola, gli insegnati e gli studenti, gli esodati con la legge Fornero, e adesso vogliono comprarsi il consenso prima con gli 80 euro agli impiegati e adesso con le 50 euro ai pensionati.I l consenso non si compra con le mance. Gli Italiani hanno capito che Renzi è una jattura per l’Italia.
    Tutti i poteri forti da confindustria alle banche, dalla stampa Italiana alla stampa Estera sostengono il si per continuare a rubare gli Italiani.
    Domenica contro i poteri forti e contro questo governo di inaffidabili votiamo NO massicciamente.

  3. Precari Agrigento scrive:

    VOTIAMO NO PER RESTARE IN DEMOCRAZIA. I DEPUTATI E I SENATORE VANNO ELETTI DAL POPOLO E NON DALLE SEGRETERIA DI PARTITO. RENZI,ALFANO,VERDINI CROCETTA L’ORA SI AVVICINA ,IL 4 DICEMBRE DOMENICA PROSSIMA DOPO LA VITTORIA DEL NO ANDATE DRITTI A CASA. ELEZIONI POLITICHE E REGIONALI SUBITO.

    V O T I A M O N O A L R E F E R E N D U M C O S T I T U Z I O N A L E
    C O N T R O U N A R I F O R M A C H E C A N C E L L A L A D E M O C R A Z I A
    I L P O P O L O I T A L I A N O D E V E E L E G G E R E I P R O P R I R A P P R E N T A N T I IN P A R L A M E N T O .

    VOTIAMO N O !!!!!!!

Lascia un commento