| | letto 64 volte |

Rapinarono una banca nell’agrigentino: condanna per cinque uomini

Sono stati condannati a pene più lievi di quelle richieste dall’accusa e ritenuti responsabili di una rapina alla Banca Popolare Sant’Angelo di Ribera che fruttò un bottino di 20 mila euro.
Il Tribunale di Sciacca ha inflitto 3 annie 4 mesi per Giuseppe Centurione, riberese, di 28 anni, accusato di essere stato il palo nell’azione criminosa. Mariano Ficarra e Vincenzo Adelio, di 25 anni, palermitani, accusati di essere stati esecutori di due rapine di cui una proprio a Ribera, sono stati condannati a 4 anni e 2 mesi. 5 anni di reclusione, invece, per Giuseppe Cusumano e Salvatore Bruno, anche loro palermitani, rispettivamente di 43 e 27 anni. La rapina alla banca di Ribera fu messa a segno nel dicembre del 2015.
Un altro riberese, Giuseppe Triassi, 24 anni, anche lui accusato di aver fatto il palo, ha patteggiato una pena, nell’udienza precedente, di 2 anni e 6 mesi.

Tags:

Commenti chiusi