| | 10 views |

Racalmuto, celebrato 72° anniversario della liberazione d’Italia

Oggi nella Piazza Umberto I di Racalmuto, si è celebrato il 72° Anniversario della Liberazione d’Italia, alla presenza delle più alte cariche istituzionali civili, religiose e militari della Provincia di Agrigento. Alla cerimonia, oltre alle rappresentanze delle FF.AA. e delle FF.PP., hanno partecipato anche studenti del locale Istituto Comprensivo “Leonardo Sciascia” e dell’Istituto d’Istruzione secondaria superiore “Enrico Fermi”, sede di Racalmuto.

La cerimonia ha avuto inizio con l’ingresso, in piazza Umberto I, del prefetto e del colonnello dei carabinieri. A “salutare” le istituzioni è stato il picchetto d’onore che è stato coordinato dal capitano Mario Amengoni, a capo della compagnia dell’Arma di Canicattì. Il picchetto interforze è stato, dunque, passato in rassegna da Diomede e Mettifogo e poi s’è proceduto all’alzabandiera. La bandiera italiana è stata issata da due marinai. Il coro e l’orchestra dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia – plesso Pietro D’Asaro” di Racalmuto ha intonato l’inno di Mameli.
Alcuni studenti della scuola primaria hanno, poi, declamato delle poesie. Mentre un alunno, Salvatore Rinallo, della scuola superiore “Enrico Fermi” ha letto il brano “La Resistenza compie 72 anni”. A cerimonia conclusa, tutti hanno potuto visitare la statua di Leonardo Sciascia, il circolo Mutuo soccorso, il circolo Combattenti e reduci, il circolo zolfatai e salinari e l’atrio del palazzo di città dove è allestita una mostra permanente sui racalmutesi caduti nella prima e nella seconda guerra mondiale.

Tags: ,

Commenti chiusi