| | letto 183 volte |

Qualità della vita, Agrigento è quartultima in Italia

Qualita’ della vita: è Mantova la prima nella classifica annuale delle città italiane pubblicata da ItaliaOggi-Università La Sapienza di Roma.

Trento, in prima posizione dal 2011, scende al secondo. Terza un’altra new entry, Belluno, salita dall’ottava posizione. Scivolano, quindi, Pordenone (da terza a quarta) e Bolzano (da seconda a ottava). All’ultimo posto Crotone: a pesare in questo caso sono affari e lavoro, ambiente, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero. La precede Siracusa (109ma, era al 104mo posto).

Le grandi città arretrano tutte rispetto allo scorso anno, eccezion fatta per Torino (che sale di 6 posti). Milano e Napoli perdono rispettivamente 7 e 5 posizioni, Roma ne perde 19 (31 in confronto al 2014). Nordest e Centro hanno retto meglio alla crisi, male il Sud la Sardegna e la Sicilia.

Agli ultimi posti ci sono Palermo (104ma, che pero’ migliora di una posizione rispetto allo scorso anno), Caltanissetta, Trapani, Agrigento, Napoli, Siracusa, Crotone.

Tags: ,

5 Risposte per “Qualità della vita, Agrigento è quartultima in Italia”

  1. Ghino di tacco scrive:

    Anche quest’anno,imperterriti, siamo tra gli ultimi . Ringraziamo la deputazione nazionale e regionale , nessuno escluso, non vorrei che qualche onorevole si offendesse se lo escludessi dai ringraziamenti.

  2. cirasi gaghiri scrive:

    Signori,ad Agrigento si potrebbe avere la migliore squadra di governo del pianeta,purtroppo la situazione sarebbe la medesima come da consuetudine dei 13 anni,almeno,a questa parte!!La causa è sempre la solita e fuorvia da incompetenze e ruberie politiche(a migliaia)…..

  3. Angelina lo brutto scrive:

    La combriccola del biondino tinto farebbe bene a fare le valige e tornare ognuno al proprio lavoro. Firetto all’enel, riolo e micciche a fare i medici, qualcuno in giro per tribunali e gli altri a fare non si sa bene a fare che. Comunque lo facessero fuori da palazzo dei giganti. Grazie e arrivederci a mai e portatevi i portaceneri e le isole pedonali

  4. armando scrive:

    si ma adesso col ritrovamento della cavea e dei suoi tesori scaleremo la classifica ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

  5. Ignazio lo dico scrive:

    Grazie firetto…evidentemente una decina di pesacenere e isole pedonali a cazz….non sono servite a niente. Forse le strade che fanno tutte schifo come da primo giorno dell’insedia,e to, la microcriminalita che avanza e la carenza di servizi non ci rendono esattamente una possibile candidata della cultura. Firetto, prendi i tuoi seguaci e dimettiti e se puoi, fallompure di corsa

Lascia un commento