| | letto 41 volte |

Problemi idrici a Cefalù Lavori in somma urgenza

Interventi di somma urgenza per il Comune di Cefalù dove, dopo i continui solleciti del sindaco Lapunzina presso l’AMAP sulla  riparazione della tubatura di mandata pompe Sorgente Presidiana, non ha avuto nessun riscontro d’intervento da parte dell’ente . Dopo un sopralluogo è stato notato un deterioramento sia di opere, che sulle pavimentazioni stradali con una valutazione tale di evitare disagi all’utenza e un cattivo approvvigionamento idrico. Da qui si è deciso di dare mandato al Responsabile del Settore Manutenzioni e al Responsabile del Settore Economico finanziario di attivare in maniera urgenza l’intervento,( visto il problema e il tempo burocratico per affidare i lavori tramite gare),e l’affido a ditte di fiducia per la riparazione delle perdite idriche già note, in prossimità anche dell’imminente stagione turistica.
In sostituzione all’AMAP, quindi il lavoro viene affidato alla ditta “Sorrenti Impianti” di Bagheria, che si metterà a disposizione del Comune di Cefalù nei tempi impartiti e dettati dall’ufficio Comunale per finalizzare in breve tempo i lavori vista la professionalità e la competenza che gli compete, lavori che saranno condotti con regole e con norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.
A questo problema si aggiungono lamentele e segnalazione da parte dei cittadini su perdite idriche nelle zone urbane ed extraurbane con conseguente disservizio e problemi di approvvigionamento. Anomalie e problematiche sono state segnalate in via Vittorio Emanuele,Via Archimedee in contrada Mazzaforno, e nelle medesime problematiche riportate precedentemente è stato riproposta lo stessa procedura d’urgenza, dando mandato,(sempre in sostituzione dell’AMAP) alla ditta “Edima s.r.l di Cefalù, con lavori di somma urgenza, e in entrambi i casi e con stanziamenti già stabiliti.
Antonio David

Tags:

Commenti chiusi