| | 11 views |

Primarie 30 Aprile Maria Iacono a sostegno di Matteo Renzi

Appello di Maria IACONO a sostegno della candidatura di Matteo RENZI a Segretario del PD.

IN CAMMINO, AVANTI, INSIEME CON  MATTEO RENZI SEGRETARIO PER IL FUTURO DELL’ITALIA.

Le primarie di Domenica 30 Aprile, per l’elezione del Segretario e dell’Assemblea Nazionale, rappresentano uno straordinario strumento di partecipazione democratica per gli i iscritti e per gli elettori del PD.

Oggi, in Italia, il PD rappresenta l’unica forza politica organizzata che  attraverso un momento di reale partecipazione democratica intende offrire agli elettori del centro sinistra la possibilità di scegliere il gruppo dirigente che guiderà la più grande forza riformista del Paese.

Ho accettato l’impegno a sostenere la mozione proposta da Matteo Renzi e Maurizio Martina, candidandomi come capolista nella lista “Avanti insieme” per la Provincia di Agrigento .

Una scelta maturata nella convinzione che l’Italia può ripartire solo se ha la capacità di mettere in moto una nuova stagione  per l’innovazione, gli investimenti  e l’occupazione che ci permetta di combattere le disuguaglianze e ripartire da ciò che di buono è stato fatto dal governo presieduto da Matteo Renzi.

Mi riferisco, innanzitutto, ad alcuni provvedimenti fondamentali come la legge sul contrasto  alla povertà, la legge sulle unioni civili, la legge sul dopo di noi, il divorzio breve, la legge sul testamento biologico ed il consenso informato, la legge sul caporalato, la battaglia contro l’austerity proposta dall’Unione Europea.

Questi provvedimenti costituiscono solo alcune delle scelte di civiltà  e di cambiamento che hanno consentito, però, al nostro Paese di mettersi al passo con le grandi democrazie continentali.

Abbiamo costituito il Pd proprio perché convinti e consapevoli delle sfide nuove che il nuovo secolo ci poneva ed oggi di fronte a ciò che accade in Italia e nel Mondo siamo ancora più convinti dell’esigenza di una grande forza progressista, plurale e riformista, di centro sinistra, capace di far convivere storie e culture diverse.

Per il Mezzogiorno e per la Sicilia, rafforzare la leadership di Matteo Renzi, e con essa la centralità del Partito Democratico, ha un significato particolare, vuol dire:

– consolidare ed ancor più rilanciare il tema della Sicilia, non più come palla al piede, ma come luogo di sviluppo e di crescita economica;

–  rilanciare la grande questione infrastrutturale con l’attuazione del Patto per la Sicilia;

– dar seguito a leggi di fondamentale importanza quali ad esempio quella delle ferrovie storiche, già approvata alla Camera, che una volta attuate daranno un ulteriore impulso allo sviluppo turistico del nostro territorio;

L’obiettivo sarà quello di fare della provincia di Agrigento quella tanto decantata “porta sul Mediterraneo” e ponte tra culture diverse di cui tanto si parla da decenni ma che mai si è nei fatti realizzata.

Sostengo Renzi, forte della mia storia personale e dei valori che ne hanno caratterizzato l’impegno civile e politico. Un sostegno ragionato, mai acritico o preconcetto, per ribadire ed affermare che il Paese non si ferma, che il progetto del Partito Democratico non è andato perduto, che il cammino è ancora lungo ma che la direzione di marcia rimane intatta ed inalterata e con essa la missione dei democratici italiani, che è quella di unire, nella modernità, nello sviluppo, nei diritti l’ITALIA,  arginando la deriva populista e l’affermazione di destre autoritarie.

ROMALI 27.04.2017                                                                                                                             On.Maria Iacono

Tags:

Commenti chiusi