| | letto 7.764 volte |

Porto Empedocle: sindaco Carmina e assessore Baiamonte esempi discutibili. Ultim’ora: per una coincidenza, poche ore fa, hanno ripulito.

20170506-125803.jpg

E’ possibile che l’Amministrazione comunale di Porto Empedocle non vuole lasciarci in pace almeno il sabato?

Purtroppo no. Siamo costretti a scrivere ma soprattutto a denunciare fatti spiacevoli, disgustosi che accadono ormai quasi quotidianamente nella città marinara a pochi passi da Agrigento.

Due i fatti che raccontiamo in questo articolo in attesa, nei prossimi giorni, di raccontare un altro episodio di una gravità inaudita che necessiterà le dovute attenzioni da parte di tutti. E quando diciamo tutti intendiamo dire proprio tutti, nessuno escluso.

Ieri sera la sindaca di Porto Empedocle Ida Carmina si è recata a Campofranco per comiziare a favore del candidato sindaco dei 5stelle.

Un discorso bello, sano, pulito e proiettato verso il futuro (che potrete vedere nella pagina ufficiale del movimento su facebook a meno che non lo tolgono dopo questo articolo). Peccato che nelle parole della sindaca più di una volta è scappata qualche bugia raccontata ai poveri ignari di Campofranco che l’ascoltavano.

All’inizio ha parlato anche di battaglie per l’onestà, di fatti criminali. Ha fatto bene, anzi benissimo; peccato, però, che ha scelto forse il momento meno adatto per poter parlare di questi argomenti, non fosse altro perché proprio ieri il nostro quotidiano on line pubblicava l’arresto ai domiciliari di un genitore di un consigliere pentastellato per furto di energia elettrica. Così come, qualche mese addietro, il papà di un’altra consigliera grillina rubacchiava sempre energia elettrica all’interno della sua pescheria finendo sotto processo.

Fermo restando, lo ribadiamo ancora una volta, che nessuna colpa dei genitori può ricadere sui propri figli, ma abbiamo voluto evidenziare come il cento per cento della presenza grillina in Consiglio comunale è colpita, attraverso i genitori, da questi fatti.

E adesso il vero e proprio capolavoro di bugie. Nel suo discorso ad un certo punto Ida Carmina sostiene: “Al di la di quelle che sono veramente le bugie…”.

E vabbè, fin qui, magari, qualche minchiatella si può raccontare, tanto il popolo di Campofranco non verrà mai a controllare a Porto Empedocle come stanno in realtà le cose.

Qualche minuto dopo, microfono alla mano, dice testualmente: “L’anno prima che io mi candidassi c’erano stati 20 giorni di sciopero degli operatori ecologici e la spazzatura arrivava fino ai primi piani; i mucchi di rifiuti non esistono più, non c’è più quella puzza, non si potevano aprire più le finestre di casa. Tutto questo non c’è più, questo è il segno di un cambiamento forte; corrisponde ad un dovere morale rispettare il mondo, perché noi siamo i custodi del mondo che dobbiamo lasciarlo ai nostri figli…”.

Ma porca miseria maledetta, cosa vuole il caso? Il caso vuole che mentre Ida Carmina raccontava balle ai campofranchesi, in contemporanea nella sua Porto Empedocle, dietro piazza Kennedy, un cittadino segnalava su facebook che da tre settimane non viene tolta la spazzatura (come potete vedere dalle foto), che con il caldo l’aria è diventata assai puzzolente.

Ed ecco adesso il capolavoro dell’assessore alla Nettezza Urbana di Ida Carmina, Salvatore Baiamonte il quale, dopo aver letto il post di quel cittadino, lo chiama al cellulare. Il cittadino non risponde, dopo un po vede la sua chiamata e lo chiama. Si prende un vero e proprio cazziatone da Baiamonte perché ha postato quella “verità”, che certamente l’assessore non ha gradito come una cassata siciliana. Anzi, dopo alcuni battibecchi l’eroico assessore che vuole pulire il mondo (insieme alla Carmina) dice al cittadino: “Si parli ancora ti tegnu a munnizza dra n’avutri 15 iorna…”

E bravo l’assessore Baiamonte! Complimenti davvero per una persona che vuol pulire non solo Porto Empedocle ma il mondo intero, visto che è priorità nel programma 5stelle e che la Carmina nei suoi comizi va gridando di paese in paese.

Baiamonte un vero modello da prendere e seguire soprattutto per chi grida delinquenti agli altri, onestà, onestà ed ancora onestà. La cosa più raccapricciante è che ovviamente la sindaca Ida continuerà a far finta di nulla e questo fatto che stiamo raccontando lo farà passare inosservato.

Certo, inosservato per lei e la sua Giunta, ma non certo per gli empedoclini che davvero, adesso, cominciano sul serio a rompersi i maroni. Se questo è il cambiamento…

Francamente, anche se continuo a stimarla, non pensavo che Ida Carmina potesse raccontare mastodontiche bugie pur di far racimolare qualche voto.

Siparietto. Stamattina mi sono ritrovato in un bar di Porto Empedocle assieme ai miei legali Luigi Troja e Giuseppe Aiello. Ad un certo punto entra un attivista molto animato dei 5stelle; ci vede e dice: “Che bel quadretto, fermi che vi faccio una fotografia…”.

Io per primo e i miei ci mettiamo in posa, sorridenti, per fare la foto. Lui, l’attivista, ad un certo punto mentre eravamo pronti ci ripensa e dice. “Niente, non la faccio più, non la meritate…”

E’ doveroso ricordare che l’attivista in questione è tale Calogero Albore, candidato alle scorse comunali con i 5stelle che ha racimolato tanto di quei voti da…non essere eletto. Ma sta lì, quasi giorno per giorno, a difendere 5stelle e tutti i nemici del movimento. E’ un aspirante (eccome se aspira, in modo straordinario) a racimolare un posto in Giunta.

Peccato per la mancata foto.

Evidentemente non siamo fotogenici…

17 Risposte per “Porto Empedocle: sindaco Carmina e assessore Baiamonte esempi discutibili. Ultim’ora: per una coincidenza, poche ore fa, hanno ripulito.”

  1. Lorenzo scrive:

    Ma scusate di che stiamo parlando ? l’ Assessore Baiamonte che competenze ha ? sicuramente di intimo, ma non certamente di rifiuti. Detto questo, puntualizzo che il male parte dalla Sindaca che oltre ad essere bugiardo e incompetente ha nominato ( sotto propria responsabilità ) una giunta di ragazzini incompetenti. Risultato finale è EVIDENTE A TUTTI.

  2. Antonio scrive:

    Purtroppo la verità è una sola: siamo governati da una amministrazione comunale incapace ed incompetenti. Cose da zero.
    Spazzatura o meno, incivili o meno, questa giunta non capisce niente

  3. Alborino scrive:

    Ahahahahahah
    Praticamente il movimentista Albore si è fatto fotografare su Facebook col papà del consigliere Erisini facendo capire che lannitizia era falsa. Ma che ci ore che sono scemi le persone?
    È stato scarcerato oggi dopo l’udienza ma resta sotto processo. Ma come parla di onestà???? Faccia vedere le carte e i documenti.
    E continuano a mentire alla città . Basta vedere chi mette i mi piace. Ridicoli e bugiardi

  4. Riccardo Wanderlingh scrive:

    Articolo fazioso. Secondo me chi scrive non lo fa per onorare la verità ma solo perche qualcuno lo ha convinto che e meglio cosi che poi se cade il sindaco qualche cosa pure a lui gli arriva….

    • Lelio Castaldo scrive:

      Bravo wygfkgfkkbggjj bravissimo. Tu si che sei un bel volpino… Hai capito tutto come il tenente Colombo. Bravo!!!

  5. Carmelo scrive:

    Carmina e Baiamonte a braccetto andatevene a casa. Che vergogna

  6. sciascia scrive:

    Un paese alla deriva totale.Incapaci, altezzosi, e settari.Non capisco pero’ il silenzio assoluto della Chiesa Empedoclina da quando questa amministrazione e’ in carica.Ricordo in campagna elettorale che la Chiesa empedoclina era schierata spudoratamente con l’attuale sindaca,tanto che un giovane prete (con qualche peccatuccio di protagonismo) partecipava in primissima fila ai comizi della sindaco applaudendo, e partecipando attivamente,a tutte le manifestazioni politiche.Atteggiamenti sicuramente poco consoni ad un uomo di chiesa.Ma questo passa il convento…….Auspico che il clero Empedoclino(quello serio) riflettesse su queste tematiche intervenendo nelle sedi opportune e magari faccia un mea culpa.

    • Francesco scrive:

      Il clero deve fare mea culpa? Mea culpa devono farlo tutti, da Cimino a scendere…

  7. Ignazio scrive:

    ….movimento 5 zozzi

  8. Beppe scrive:

    Castaldo, i Campofranchesi saranno informati.

  9. Giorgio scrive:

    Un paese tutto rose e fiori. Tutto va bene. Il paese è perfetto e tutto è migliorato.
    Sindaco Carmina una Bugia ogni mattina.
    Sindaco Carmina la moglie ubriaca e a vutti china

  10. Carmela scrive:

    Il discorso spazzatura : se quei cumuli di sacchetti sono rimasti lì per così tanto tempo è solo perché quello non è un punto di raccolta, anche perché non esistono più punti di raccolta ma la differenziata porta a porta…quella è spazzatura di gente che non paga e che non può prendere parte alla differenziata, altrimenti verrebbero sgamati e costretti a pagare pure gli anni precedenti; oppure di gente che la differenziata non la vuole proprio fare perché retrogradi e ignoranti. Certo, dispiace per quello cittadini onesti e paganti, i quello hanno tutto il diritto di reclamare qualcosa che ,comunque sia , non va bene.

  11. girolamo scrive:

    Albore, lecca lecca

  12. Angelo scrive:

    Un paese pieno di MUNNIZZA
    Un paese allo sbando e amministrato con isterismi enin con capacità
    Un paese sporco e lurido e con l’assessore che da la colpa ai cittadini!!!! Caro assessore lei non deve incolpare i cittadini deve solo provvedere perché i città pagano la tassa sui rifiuti più alta della Sicilia.
    Un assessore che incolpa gli altri e scarica il barile.
    Si assuma la responsabilità visto che prende lo stipendio

  13. Franco scrive:

    Che schifo. Ma non si vergognano?

  14. philips scrive:

    Caro Direttore,di questo articolo bisognerebbe farne un manifesto di 3 metri per 1,50 e affiggerlo in tutte le piazze dove questi personaggi vanno a comiziare.

  15. Calogero scrive:

    La Carmina è abituata a raccontare bugie specie a quelli che non sono in grado di verificare.
    Per quanto riguarda l’assessore Baiamonte in questi mesi si è distinto solo per avere amministrato malissimo. Resta il fatto che è gravissimo che un assessore minacci un cittadino di lasciargli la spazzatura sotto casa per altri 15 giorni solo perché si lamenta.
    Lamentarsi è un diritto per chi paga le tasse sui rifiuti…. ed anche per chi paga le bollette della luce

Commenti chiusi