| | 8 views |

Plesso “A. Di Giovanni” di Villaseta nel degrado, nota del consigliere Vullo

“Un polmone verde che fa respirare la scuola. Che dà ossigeno e segna quel tanto sbandierato cambiamento di rotta promesso dall’Amministrazione Firetto”. E’ l’amarezza che scorre dalla vena ironica del consigliere comunale di Agrigento, Marco Vullo, per delineare il desolante scenario che domina e circonda il plesso “Alessio Di Giovanni” nel quartiere di Villaseta. “Una struttura, del resto come tante altre presenti in città, abbandonata e nel degrado – puntualizza l’esponente del gruppo “Uniti per la Città” – siamo di fronte ad un contesto di emergenza al quale Palazzo dei Giganti, nel solco del rinnovamento, risponde con un assordante silenzio. Già, l’assessore al ramo, Beniamino Biondi, sarà sicuramente oberato da lavoro accademico, da impegni culturali di primissimo livello, così incombenti e pressanti, che non può permettersi il lusso di distrarsi sulle cose di ordinaria quotidianità. E il risultato è che dalla scuola, la dirigente invia e-mail a ripetizione, prova a mettersi in contatto con il Municipio, ma senza trovare alcun riscontro positivo sulla richiesta di intervento per la pulizia dell’area di pertinenza, ormai immersa nel verde delle variegate erbacce. Prima di fine mese è in programma infatti una manifestazione con il coinvolgimento di una scuola di Favara, con momenti ludici e artistici da realizzare nell’annesso anfiteatro, anch’esso non risparmiato dalla crescita spontanea della vegetazione. Ma evidentemente, facendo orecchie da mercanti, vuole dire che la cura e gli interventi a favore della scuola – conclude Marco Vullo – non interessano a questa Amministrazione, il cui tanto decantato cambiamento risulta ormai di forte ispirazione Gattopardiana”.

Tags: ,

Commenti chiusi