| | letto 63 volte |

Pif torna all’attacco su Crocetta e sul problema dei disabili

Pif ritorna all’attacco sul problema dei disabili in Sicilia e riprende di presenza Crocetta su tutto ciò che è stato fatto dopo circa due mesi dall’ultima sfuriata, in cui il noto Pierfrancesco ha invitato il governatore a tirare fuori gli attributi e porre fine a questa incalzante situazione che ha portato al ridicolo l’assemblea Regionale e tutto il suo contesto generale, per un problema che nella realtà certamente non dovrebbe esistere e nemmeno discusso, in quanto dovrebbe rientrare nella normalità dei fatti.

Davanti a Palazzo d’Orleans si è concluso il corteo partito dalla Cattedrale da parte del comitato assistenziale e dagli stessi portatori,che chiedono diritti sacrosanti  e continuano a farlo imperterriti nella lotta, dopo il fallimento del precedente incontro, non avendo ricevuto niente di fattibile, così come era stato promesso davanti alle telecamere dal Presidente della Regione. I disabili chiedono il diritto all’assistenza continuativa  h124 ed essere tutelati e assistiti per una problema serio così com’ è quello dell’handicap, problema tamponato e ignorato dalla istituzione che rimbalzano il problema di competenza fra le Regioni e lo Stato. Crocetta, parlando a Pif e davanti a tanta gente, ha ribadito il suo impegno e dichiara che sono già stanziati 120 milioni in più per quest’anno, e dal prossimo anno saranno circa 260, con una Finanziaria che ora dovrà mettere fine ad un problema che, passa ad una questione strutturale e che deve essere avallato entro fine mese affinché dalla Finanziaria possa uscire definitivamente la soluzione ed accantonato positivamente, dimenticando la vicenda che all’occhio di tutti, certamente il sistema regionale non ha dato il meglio di se….

Antonio David

Tags:

Commenti chiusi