| | letto 89 volte |

Pdl antiradicalizzazione, Moscatt (Pd): “Ok a maggiore coinvolgimento della Difesa”

“La Commissione Difesa alla Camera dei deputati ha espresso parere favorevole all’esame della proposta di legge sulle misure per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo violento di matrice jihadista. In Commissione, dove sono stato relatore, abbiamo esaminato la nuova norma che risponde all’obiettivo di prevenire il fenomeno e, al contempo, provvedere al recupero umano, sociale, culturale e professionale dei soggetti già coinvolti”.
E’ quanto afferma il Capogruppo Pd in Commissione Difesa a Montecitorio Tonino Moscatt a proposito di estremismo e terrorismo di matrice jihadista, oggi fenomeno da prevenire e combattere.
“La nuova norma introduce nel nostro ordinamento ulteriori strumenti per contrastare sul nascere il rischio di radicalizzazione ed evitare che misure puramente repressive possano dar vita ad un sentimento di esclusione e marginalizzazione dei gruppi coinvolti. Si prevedono – spiega Moscatt -, infatti, un’attenzione particolare all’ambito scolastico per sensibilizzare i ragazzi al rischio che i gruppi estremisti rappresentano, e attività di comunicazione per favorire il dialogo interculturale ed interreligioso. La proposta di legge prevede inoltre per le Forze di Polizia e le Forze armate, appositi corsi di formazione specialistica che permettano loro di riconoscere e interpretare segnali di radicalizzazione. Abbiamo condizionato il provvedimento ad un più forte coinvolgimento della Difesa e una più intensa formazione delle forze armate, in particolare – ha concluso il relatore dell’esame in Commissione Moscatt – dei militari impegnati nelle missioni internazionali”.

“La Commissione Difesa alla Camera dei deputati ha espresso parere favorevole all’esame della proposta di legge sulle misure per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo violento di matrice jihadista. In Commissione, dove sono stato relatore, abbiamo esaminato la nuova norma che risponde all’obiettivo di prevenire il fenomeno e, al contempo, provvedere al recupero umano, sociale, culturale e professionale dei soggetti già coinvolti”.E’ quanto afferma il Capogruppo Pd in Commissione Difesa a Montecitorio Tonino Moscatt a proposito di estremismo e terrorismo di matrice jihadista, oggi fenomeno da prevenire e combattere.“La nuova norma introduce nel nostro ordinamento ulteriori strumenti per contrastare sul nascere il rischio di radicalizzazione ed evitare che misure puramente repressive possano dar vita ad un sentimento di esclusione e marginalizzazione dei gruppi coinvolti. Si prevedono – spiega Moscatt -, infatti, un’attenzione particolare all’ambito scolastico per sensibilizzare i ragazzi al rischio che i gruppi estremisti rappresentano, e attività di comunicazione per favorire il dialogo interculturale ed interreligioso. La proposta di legge prevede inoltre per le Forze di Polizia e le Forze armate, appositi corsi di formazione specialistica che permettano loro di riconoscere e interpretare segnali di radicalizzazione. Abbiamo condizionato il provvedimento ad un più forte coinvolgimento della Difesa e una più intensa formazione delle forze armate, in particolare – ha concluso il relatore dell’esame in Commissione Moscatt – dei militari impegnati nelle missioni internazionali”.

Tags: ,

Commenti chiusi