| | letto 77 volte |

Palma di Montechiaro, tentato omicidio Provenzani: Ingiaimo giudicato col rito abbreviato

Ha chiesto di essere giudicato col rito abbreviato, Salvatore Ingiaimo, il palmese di 27 anni, finito in manette, lo scorso 24 ottobre, con l’accusa di tentato omicidio ai danni di Diego Provenzani, 49 anni detto «patata» o «haschishiato», rimasto ferito nel dicembre del 2015 Dello stesso crimine è accusato un’altro uomo, Domenico Sambito, 68 anni, anche lui di Palma di Montechiaro, che sarà giudicato col rito ordinario. Il tentato omicidio per gli inquirenti della Squadra Mobile di Agrigento, guidata da Giovanni Minardi, e del Commissariato di Palma, agli ordini di Angelo Cavaleri, affonderebbe le sue radici nel desiderio di vendetta per un “torto” subito 29 anni fa quando l’armeria di Domenico Sambito, uno degli odierni arrestati (in verità titolare era la moglie) subì un furto di cinque pistole, quattro delle quali vennero restituite. Correva l’anno 1997.
L’inizio del giudizio per Ingiamo è previsto per il 4 maggio davanti al giudice Francesco Provenzano.

Tags: ,

Commenti chiusi