| | letto 122 volte |

Nuccia Palermo: 30 milioni per Licata. Il primo step superato.

“Finalmente la prima risposta concreta con ben 30 milioni di euro per i licatesi colpiti dalla pioggia eccezionale di sabato scorso. Siamo contenti di poter registrare un intervento cospicuo ma soprattutto celere rispetto alla calamità che si è abbattuta sul vicino comune licatese”.
Queste le prime parole a caldo del Vice Segretario provinciale di Sicilia Futura, Nuccia Palermo, arrivate a poche ore dalla delibera del governo Crocetta.
“Siamo orgogliosi che il gruppo parlamentare in toto di Sicilia Futura abbia contribuito fortemente al buon esito dell’intera vicenda – commenta il Vice Segretario provinciale – e siamo certi che gli stessi vigileranno e seguiranno tutti gli step burocratici affinché il territorio licatese possa respirare nuovamente un clima sereno”.
“Licata è un comune che vive soprattutto di imprenditoria agricola che genera una filiera produttiva in campo ortofrutticolo di eccellenza – insiste ancora Nuccia Palermo – e non ci si poteva permettere di abbandonarli a loro stessi. Questo è un primo segnale, ovviamente, ma un primo segnale forte. Non di minore importanza è stata anche la scelta di ripartire il fondo di indennizzo, per gli imprenditori agricoli, dando circa 1,15 milioni di euro agli imprenditori agricoli licatesi che nel 2015 avevano già subito alluvioni “.
“Io stessa da dirigente provinciale di Sicilia Futura – conclude il Vice Segretario Provinciale – mi recherò a Licata per constatare la reale situazione e per mettere a disposizione della cittadinanza l’impegno dell’intera segreteria provinciale”.
Il Vice Segretario Provinciale (S.F.)
Nuccia Palermo

20161122-202418.jpg

Commenti chiusi