| | letto 74 volte |

Notte di paura sulle Madonie, Magda Culotta “Abbiamo vissuto attimi di panico” !

Madonie – Notte di paura sulle Madonie per un incendio è divampato tra Pollina e le frazioni di Finale e Gratteri. Chiusa l’autostrada Messina-Palermo, fra lo svincolo di Tusa e quello di Castelbuono, per consentire ai pompieri di spegnere le fiamme che hanno interessato anche la A20. Dall’alba sono in azione anche due canadair, assieme ai vigili del fuoco, agli uomini della protezione civile e della forestale. Il fuoco ha lambito alcune zone abitate. “Abbiamo vissuto attimi di panico – racconta il sindaco di Pollina Magda Culotta -. Sono state messe in salvo 20 famiglie per precauzione, le abbiamo ospitate nell’auditorium della scuola media”. Solo in mattinata si è arenato il vasto incendio e il fumo durante tutta la notte ha prevalso sui cieli delle Madonie e si è notato anche nei paesi limitrofi.
Al momento non si registrano feriti. La stagione degli incendi in provincia di Palermo è iniziata in netto anticipo, a causa anche delle alte temperature degli ultimi due giorni. Si attende che il Governo Regionale possa mettere in campo anche gli operai che dovrebbero prevenire tale situazione con erba  alta e che si sta delineando a macchia d’olio e bene visibile ad occhio nudo. La campagna antincendio inizia il 15 giugno, ma fa lavorare sin da subito i lavoratori Forestali è un buon viatico per tamponare sin da subito il problema, visti anche i problemi che si prevedono per l’iter procedurale di avviare tale forza lavorativa indispensabile per il territorio, nonostante tutto quello che gli viene attribuito ingiustamente.
Antonio David

Tags: ,

Commenti chiusi