| | letto 122 volte |

Nota stampa della Consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Marcella Carlisi

“Diamo un taglio alla TARI? Coi finanziamenti per i Centri di raccolta comunali – così scrive in una nota stampa la Consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Marcella Carlisi.

Nello spirito di controllo ed indirizzo – continua Carlisi –  ho inviato un’interrogazione per il “question time” all’Amministrazione attiva chiedendo se intenda partecipare all’avviso pubblico regionale che finanzia la realizzazione e/o ampliamento – potenziamento – adeguamento di Centri Comunali di Raccolta, con l’utilizzo delle economie determinatesi delle risorse FSC-ODS, attribuite alla Regione Siciliana con delibera CIPE n. 79/2012.

Tale operazione permetterebbe di alleggerire la tariffa dei rifiuti agrigentina.

Nel Piano economico finanziario 2017 della TARI è prevista, infatti, una somma complessiva pari a € 62.500,00 iva inclusa per le opere di ristrutturazione e adeguamento del CCR di Fontanelle  che potrebbe essere reperita utilizzando questo avviso.

Inoltre gli spazi dei CCR potrebbero essere coperti con tettoie fotovoltaiche per non far rovinare i materiali stoccati e per risparmiare sull’energia necessaria a far muovere le macchine compattanti per la riduzione volumetrica dei materiali che potrebbero essere installate in situ sfruttando i finanziamenti dell’avviso.

In questo modo si abbasserebbe anche il costo del conferimento presso i recuperatori, diminuendo le spese di trasporto e i costi per la pressatura, attualmente realizzata in piattaforme esterne.

Inoltre si potrebbe creare un ulteriore centro di raccolta, magari nella popolosa zona di Villaggio Mosè o Monserrato, per avvicinare il servizio ad un numero maggiore di cittadini.

Il Comune  - conclude Marcella Carlisi – avrà tempo fino al 12 luglio 2017 per presentare la documentazione per la richiesta del finanziamento.

Il Movimento 5 stelle Agrigento spera che questa opportunità di risparmio, sviluppo, educazione e salvaguardia dell’ambiente non venga perduta”.

Tags:

Commenti chiusi