| | letto 50 volte |

Nota Ordine dei medici

L’Ordine provinciale dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri della provincia interviene nello scandalo della legge 104/92 che vede coinvolti numerosi professionisti.

Il Presidente dell’Ordine agrigentino, Salvatore Puma ha convocato in via straordinaria ed urgente l’Esecutivo con all’ordine del giorno un solo punto, quello sull’inchiesta relativa allo scandalo della 104/92.

Al centro della discussione, ridare serenità ad una categoria che quotidianamente opera per la salvaguardia della salute dei cittadini e fugare ogni dubbio sulla serietà e professionalità dei medici agrigentini.

“L’esecutivo dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Agrigento, riunitosi nella serata del 3 novembre 2016 – ha dichiarato al termine della seduta il presidente Puma – preso atto della nuova bufera mediatica che si è abbattuta su un numero consistente di colleghi della medicina generale e su alcuni specialisti, scatenata dalla pubblicazione della richiesta di proroga delle indagini relative all’annoso scandalo della legge “104/92”, mentre si augura che tutti i colleghi coinvolti possano dimostrare la loro assoluta estraneità ai fatti contestati, rinnoviamo come Ordine la nostra stima e l’apprezzamento per l’operato della Magistratura, ma chiediamo a gran voce che gli organi inquirenti, stabiliscano la verità nel più breve tempo possibile allo scopo di ridare serenità ad una intera categoria professionale che si impegna giornalmente per la salvaguardia della salute dei cittadini”.

Commenti chiusi