| | letto 43 volte |

Naro: massima stima e solidarietà al sindaco Cambiano

MUNICIPIO DELLA CITTA’ DI NARO
(Libero Consorzio dei Comuni di Agrigento)
—————–

MASSIMA STIMA E SOLIDARIETA’ AL SINDACO DI LICATA CAMBIANO

Come Sindaco del Comune di Naro, limitrofo a
quello di Licata, e come Presidente dell’Assemblea del Consorzio
Agrigentino per lo Sviluppo e la Legalità, esprimo la più ferma condanna
dell’ulteriore atto di vigliaccheria nei confronti del Sindaco Angelo
Cambiano.

Ho avuto modo di conoscere, apprezzare e stimare
Angelo Cambiano per il suo coraggio, il suo impegno politico, la sua
azione amministrativa a sostegno dell’affermazione dei valori della
legalità.

Siamo tutti ben consapevoli delle difficoltà e
delle impervietà con le quali, ogni giorno, noi Sindaci dell’hinterland
dobbiamo fare i conti. Ma a Licata c’è una complessa e dolorosa
criticità in più: quella delle demolizioni dei numerosi fabbricati
abusivi che stanno andando avanti, nel rispetto del principio di
legalità che inesorabilmente si afferma – come è giusto che sia- anche
nei nostri territori.

Adesso, è stato perpetrato un altro atto intimidatorio nei
confronti del Sindaco di Licata e noi (come colleghi Sindaci del
comprensorio e come colleghi dell’Assemblea dei Sindaci del Consorzio
agrigentino per lo Sviluppo e la Legalità) ci stringiamo attorno ad
Angelo Cambiano per fargli sentire la nostra vicinanza, il nostro voler
stare insieme, il nostro voler andare avanti in modo unito e solidale e
secondo percorsi di correttezza e dirittura morale.

Angelo, noi Sindaci siamo con te, come con te sono state e
sono tuttora le Istituzioni Statali e Regionali, le Forze dell’Ordine e
i cittadini onesti che, per fortuna, restano sempre la stragrande
maggioranza.

Calogero Cremona

Tags:

Commenti chiusi