| | letto 65 volte |

Migranti, ancora morti in mare, il cardinale Montenegro: “Vergogna”

“Di fronte alle ennesime morti in mare di migranti che cercavano di raggiungere le nostre coste, proviamo “vergogna”. Lo dice il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, ai microfoni di Radio Vaticana. “L’uomo – commenta -dimostra di non avere il coraggio di guardare a determinate realtà e di affrontarle”. E, aggiunge, proviamo “sofferenza”, nel “vedere che il povero è costretto a pagare la sua vita con la morte”.

“Non credo che l’Europa stia dimostrando segnali di cambiamento, di inversione di rotta. Sta continuando a parlare di muri, di chiudersi. Il problema dell’immigrazione è solo problema di sicurezza e l’Europa sta dimostrando la sua povertà”. Così il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, commenta l’ultimo naufragio e gli ultimi sbarchi in Italia dei migranti dal Nord Africa ai microfoni di Radio Vaticana. “Questa grande Europa – affrema – si è dimostrata piccola e il gigante Golia viene abbattuto e sarà abbattuto perché è impossibile che il mondo si debba misurare con i muscoli, soprattutto con chi è povero”

Tags: , ,

Commenti chiusi