| | letto 46 volte |

Marrobbio a Lampedusa. Il presidente del Flag “Unicità del Golfo” sollecita il Dipartimento Regionale ad erogare i finanziamenti ottenuti


Gela, 12/05/2017 – “Dopo il marrobbio, non è auspicabile che il colpo di
grazia alla marineria lampedusana venga inferto dalla forza distruttrice
delle lungaggini burocratiche”. Lo ha detto il sindaco di Gela Domenico
Messinese, in qualità di presidente del Flag “Unicità del Golfo”, di cui
fa parte il Comune di Lampedusa. Messinese pone l’accento sui ritardi
accumulati dal Dipartimento Regionale della Pesca Mediterranea
nell’erogazione dei finanziamenti del Fondo Europeo per gli Affari
Marittimi e la Pesca. “Ammessi in graduatoria alle Strategie di Sviluppo
Locale di tipo partecipativo – ha denunciato il presidente del Flag -,
attendiamo ancora i 2,5 milioni di euro che ci spettano. A questo punto,
anche per sostenere il comparto lampedusano in questo momento, è
necessario che la Regione Siciliana acceleri l’iter di erogazione del
finanziamento per dotare di nuove infrastrutture il porto vecchio ed
esprimere la più opportuna attestazione di vicinanza agli operatori
economici coinvolti”. Il primo cittadino di Gela ha espresso solidarietà
al sindaco delle Pelagie Giusi Nicolini e alla marineria dell’isola per
i danni riportati dal marrobbio, il fenomeno che ha causato una violenta
variazione del livello marino.

Tags:

Lascia un commento