| | letto 78 volte |

Mafia agrigentina, carcere a vita e isolamento diurno per il boss Gerlandino Messina

Ergastolo e isolamento diurno per 4 anni per Gerlandino Messina, 45 anni,  l’empedoclino, ex capo della mafia della provincia di Agrigento, arrestato qualche anno fa, precisamente il 23 ottobre del 2010, in una palazzina di Favara. Emesso un ordine di esecuzione della pena. Aggravate la misura, per quattro anni, nei confronti del boss dopo che la pena del carcere a vita è diventata definitiva. Dovendo scontare l’ergastolo a cui Messina è stato condannato nel 2001 nel processo scaturito dall’inchiesta antimafia denominata “Akragas”, è stato applicato l’istituto della cosiddetta continuazione.

Tags: ,

Commenti chiusi