| | 111 views |

M5S: stelle cadenti per promesse mai mantenute

I pentastellati al governo sin dal loro insediamento hanno sbandierato ai quattro venti il loro cavallo di battaglia “ABOLIREMO LA POVERTÀ”. Oggi si è unito un nuovo motto “SARÀ L’ANNO DEL BOOM ECONOMICO”.

Ma la loro è solo una diceria, una fandonia, uno specchietto delle allodole, un modo per tenersi stretti i “fedeli” (ormai decimati) alla loro corte.

Il Def 2019/2020 approvato dal governo, ha ridato la luce a questi governanti, come Gesù fece con Bartimeo il cieco.

L’amara verità è diversa dalle loro “dicerie propagandistiche”, La CRESCITA DELL’ECONOMIA È, E SARÀ PARI A ZERO”, ma c’è di più la spending review contenuta nel documento rivedrà in negativo la spesa della PA che si tradurrà, inevitabilmente in una nuova batosta per le imprese.

L’art. 1 della costituzione stabilisce “l’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo”. Oggi più di ieri questo popolo, ha l’obbligo e il dovere morale di non tollerare i venditori di fumo!

Commenti chiusi