| | letto 49 volte |

Licata, torna il Master Class del Maestro Vittorio Terranova venerdì e sabato al Teatro Re con Madama Butterfly

Venerdì 25 e sabato 26 novembre alle 19 al Teatro “Re Grillo” con Madama Butterfly

Licata, torna il Master Class del Maestro Vittorio Terranova

Ospite d’onore l’anchorman televisivo giapponese Uetaku Domiso. Una troupe di Canale 3 Giappone seguirà l’evento. Presenta le serate Francesco Pira

Licata- Anche l’edizione 2016 del Master Class, lo straordinario evento voluto e organizzato dal Maestro Vittorio Terranova, tenore di livello internazionale e già docente del Conservatorio di Milano, sarà piena di emozioni.

Mantenendo lo stile e la straordinarietà già mostrata nelle edizioni precedenti sono già arrivati al Teatro Comunale “Re Grillo” di Licata artisti da tutte le parti del mondo, allievi del Maestro Terranova, reduce da due Premi nazionali ritirati in Puglia per la sua incredibile carriera e per la sua capacità nel formare giovani di talento.

Dal Giappone sono arrivate oltre settanta persone che fanno parte di un coro che si esibirà nelle due serate. Insieme a loro la troupe della televisione nazionale giapponese Canale 3 e uno degli anchorman più seguiti in terra d’oriente Uetaku Domiso. Ma il Master Class 2016 parla varie lingue. Giovani artisti provenienti da tutto il mondo: Venezuela, Corea e anche qualche italiano andranno in scena nelle due serate che già stanno per registrare il tutto esaurito. E’ iniziata la corsa per avere gli inviti per assistere ad uno spettacolo che si preannuncia davvero unico.

“L’ingresso è ad invito – ha precisato il responsabile comunicazione dell’evento Gaspare Frumento- per i tre settori del teatro: platea, palchi e loggione fino ad esaurimento posti”.

Le serate saranno presentate, come accade ormai da un paio di anni, dal professor Francesco Pira, sociologo e giornalista e amico del Maestro Terranova.

Come negli anni passati il Rotary Club, la Fidapa, il Cusca hanno assicurato un loro contributo assegnando una piccola borsa ad uno degli artisti.

Tags: ,

Lascia un commento