| | 7 views |

Licata, rubano profumi in un negozio: arrestato rumeno, denunciata studentessa di 16 anni

Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato  in flagranza di reato Iosif Liviu Preda, classe 1985, cittadino romeno disoccupato, di fatto domiciliato a Licata, già noto alle Forze dell’Ordine, e deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Palermo una 16enne studentessa connazionale, poiché resisi responsabili di concorso in furto aggravato.

In particolare i Militari dell’Arma intervenivano nella centralissima via Gela, ove sorprendevano i due cittadini romeni all’uscita dell’attività commerciale denominata “Acqua e Sapone”, in possesso di alcuni  profumi e articoli cosmetici che gli stessi avevano poco prima sottratto dall’interno del predetto esercizio commerciale e celato all’interno di uno in uno zaino, venendo però immediatamente bloccati dalla pattuglia dell’Aliquota Radiomobile e condotti presso la caserma dei Carabinieri di Licata.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano condotti presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Tags: , ,

Commenti chiusi