| | letto 88 volte |

Licata, minacce a sindaco, solidarietà assessore regionale Pistorio

Sulle minacce al sindaco di Licata, Angelo Cambiano, arrivate ieri telefonicamente al centralino del municipio, l’assessore regionale delle Infrastrutture, Giovanni Pistorio esprime solidarieta’ al primo cittadino. Cabiano e’ protagonista di una “battaglia di legalita’ – dice Pistorio – che lo vede coinvolto nella prosecuzione della demolizione degli immobili abusivi nel comune dell’Agrigentino. Dobbiamo fare sentire al sindaco di Licata la nostra forte vicinanza anche con atti ufficiali che dimostrino quanto il percorso intrapreso sia irreversibile, corretto e condiviso dal governo della Regione siciliana”. L’assessorato delle Infrastrutture ha finanziato a Licata, con i fondi del Patto per la Sicilia, la ristrutturazione di un immobile adibito a commissariato di polizia per un importo di 448 mila euro circa, “finanziamento – sottolinea Pistorio – che nei prossimi giorni verra’ erogato per garantire la realizzazione di un presidio di sicurezza efficiente che diventi un segnale inequivocabile nel contrasto all’illegalita’”.

Sulle minacce al sindaco di Licata, Angelo Cambiano, arrivate ieri telefonicamente al centralino del municipio, l’assessore regionale delle Infrastrutture, Giovanni Pistorio esprime solidarieta’ al primo cittadino. Cabiano e’ protagonista di una “battaglia di legalita’ – dice Pistorio – che lo vede coinvolto nella prosecuzione della demolizione degli immobili abusivi nel comune dell’Agrigentino. Dobbiamo fare sentire al sindaco di Licata la nostra forte vicinanza anche con atti ufficiali che dimostrino quanto il percorso intrapreso sia irreversibile, corretto e condiviso dal governo della Regione siciliana”. L’assessorato delle Infrastrutture ha finanziato a Licata, con i fondi del Patto per la Sicilia, la ristrutturazione di un immobile adibito a commissariato di polizia per un importo di 448 mila euro circa, “finanziamento – sottolinea Pistorio – che nei prossimi giorni verra’ erogato per garantire la realizzazione di un presidio di sicurezza efficiente che diventi un segnale inequivocabile nel contrasto all’illegalita’”.

Tags: , ,

Commenti chiusi