| | 45 views |

La luce che acceca i grillini…

Sarà anche un caso, però qualche punto in comune c’è.
Calma e sangue freddo.
Stamattina i carabinieri hanno arrestato ai domiciliari il gestore di un noto bar di Porto Empedocle per furto aggravato di energia elettrica, attualmente aperto ma senza corrente elettrica.
Qualche mese addietro era stato beccato un altro signore che di fatto rubava energia elettrica per mantenere accesa la sua pescheria.
Fin qui sembrerebbe tutto di ordinaria amministrazione. Però, c’è un però.
I figli delle due persone aduse a rubare energia elettrica sono i genitori di due consiglieri comunali grillini di Porto Empedocle. Morena Cortelli, che ha il papà imputato e Salvo Ersini che ha il papà rinchiuso in casa agli arresti domiciliari per lo stesso reato.
Un bel en plein che rappresenta il cento per cento della presenza dei grillini in Consiglio comunale.
Per carità nessuno vuol far ricadere le colpe dei padri ai propri figli, anche perché è anche possibile che gli stessi consiglieri non sapessero nulla dei gravi furti perpetrati dai loro genitori. Ma desso, però, lo sanno. Sta di fatto, che i genitori dei due consiglieri hanno guai giudiziari serissimi.
Viva l’onestà, continuiamo a ribadire, ma solo se questa deve essere uguale per tutti.
E’ doveroso, a questo punto, ricordare come l’ex vice sindaco grillino Maria Calabrese, la quale si è dimessa qualche giorno addietro, non ha quasi mai partecipato alle sedute di Giunta, incassando, però, quasi 12 mila euro di indennità tra assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici e carica di vicesindaco. Anche in questo caso l’onestà non è riservata solo a pochi ma a tutti.
Sembrerebbe, inoltre, che l’assessora alla Solidarietà Sociale Stefania La Porta, ovviamente penta stellata, abiterebbe in una casa dove non tutti i requisiti appaiono a norma di legge. Invitiamo, pertanto, il sindaco Ida Carmina e i vigili urbani a verificare cosa è successo in via Ugo La Malfa n° 16 per capire se è stato commesso qualche abuso di troppo in cemento armato, magari costruendo uno scantinato con tanto di terrazza sopra. Chiederemo notizie ai vigili e alla sindaca nei prossimi giorni, almeno per capire se hanno effettuato un sopralluogo e se tutto è in regola.
Sembrerebbe anche che una consigliera mancata grillina abbia patteggiato nei mesi scorsi un procedimento sempre per gli stessi motivi di cui sopra.
Proprio che la luce acceca i grillini e li fa impazzire.
Ribadiamo ancora una volta: nessuna colpa dei padri deve ricadere sui figli.
Però…
N.B. E’ chiaro che questo articolo finirà nelle prossime ore sul tavolo del pregiudicato Beppe Grillo e di altri esponenti grillini. Chissà se attraverso un referendum popolare sul web prenderanno qualche opportuna e doverosa decisione.
Dalla Carmina ci aspettiamo poco o nulla. Troppo evidente e troppo lampante quanta luce fregano (o fregavano) i direttissimi congiunti di esponenti consiglieri comunali e assessori tutti grillini che gridano a squarciagola onestà, onestà, onestà e che dovrebbero amministrare la città di Porto Empedocle.
Presto ci ritroveremo qui.

34 Risposte per “La luce che acceca i grillini…”

  1. giovanni ha detto:

    lasciando stare se sono grillini o di altri partiti,DICO, PORTO EMPEDOCLE E’ UNA PICCOLA COMUNITA DOVE TUTTI SI CONOSCONO PER CUI QUESTI PERSONAGGI SONO CONOSCIUTI VOTATI ED ELETTI NELLA CITTA DI PORTO EMPEDOCLE, MICA SONO STATI IMPORTATI DA QUALCHE ALTRA REALTA’.E LA SOLITA IPOCRISIA DEL POPOLO CHE SPESSO MERITA DI ESSERE GOVERNATA DA TALUNI RAPPRESENTANTI.

  2. Calogero ha detto:

    … ed in tutto questo abbiamo ascoltato il silenzio assordante del Sindaco Ida Carmina

  3. Angelo ha detto:

    Jerry dà Caltanissetta purtroppo è così!
    Nulla di più vero. La Sindaco di Porto Empedocle sapeva e sa benissimo chi ha accanto. Il consigliere Ersini che è anche il capogruppo dei Cinque Stelle ha il papà ai domiciliari per furto, il suocero imputato per usura e per non parlare dei parenti stretti noti alla cronaca. A Porto Empedocle tutti sanno e tutti sapevano ma la Sindaco tace e tacerà.

  4. Angelo ha detto:

    Leggo su Facebook alcuni commenti indecenti.
    A parlare di moralità e onestà si erge addirittura la signora NellY Iaria: moglie del consigliere Ersini e quindi suocera di uno arrestato per furto aggravato e figlia di uno arrestato e condannato per USURA.
    Complimenti!!!!!!
    Poiché questa è la verità smentisca la Iaria.
    Onestà????? Con tutta la famiglia inguaiata con la giustiZia??

    • Jerry da Caltanissetta ha detto:

      Sig. Angelo, mi faccia capire! Lei afferma che questa signora Nelly Iaria sta facendo commenti, da lei definiti, indecenti, sicuramente a difesa del proprio suocero. Pertanto il consigliere comunale dei grillini, il sig. Ersini, è il figlio del presunto “ladro di energia elettrica” e genero di un soggetto, come lei sostiene, “arrestato e condannato per USURA”!
      Se è così è un fatto ESTREMAMENTE GRAVE! Ditemi una cosa, questo consigliere milita ancora nelle file dei 5 Stelle? Ma i dirigenti 5 Stelle sono a conoscenza di queste cose? Ho letto che la Sindaca è di 5 Stelle, Lei non dice niente di tutto questo? Voglio sperare che il Sig. Ersini in campagna elettorale non abbia assunto quell’odioso atteggiamento di “Accuse verso gli altri”, definire gli altri “Ladri e mascalzoni”!
      A Caltanissetta sono un simpatizzante moderato dei 5 Stelle. Sono estremamente sconcertato da quello che ho letto. Conosco Cancelleri con il quale parlerò di questa vicenda di Porto Empedocle. Se Giancarlo non prenderà provvedimenti e rifiuterà i voti di questa provenienza, NON VOTERO’ PIU’ IL MOVIMENTO 5 STELLE. questa è una promessa che faccio ai miei figli.

      • Lelio Castaldo ha detto:

        Gentile Jerry,
        deve solo preoccuparsi di un fatto. Quando parlerà con l’on. Cancellieri e farà il mio nome vedrà che il deputato storcerà il naso; il tutto perchè non nutre una particolare simpatia per il sottoscritto. Anzi, nutre l’esatto contrario e mi fermo qui anche se, credo che un giorno, racconterò ai lettori quanto accadutomi e soprattutto quanto riferitomi. Fermo restando che il commento di Angelo è scritto dallo stesso e da me solo pubblicato. Tenga presente una cosa: per professionalità questo giornale non scrive notizie false e soprattutto non pubblica commenti che non corrispondono al vero.
        A lei le conclusioni.
        Buona serata.

  5. Nonno con speranza. ha detto:

    La notizia di cronaca che, il Direttore Castaldo, ha giustamente e correttamente pubblicato, è una vicenda dolorosa e fastidiosa. Chiediamoci perché una notizia del genere acquisisce un clamore mediatico. Perché ai genitori dei due Consiglieri Comunali Grillini, gli si attribuisce un REATO! Inoltre nel puntuale articolo di cronaca, si fa riferimento ad un’altra ipotesi di REATO “Abusivismo Edilizio” da parte della famiglia di un Assessore in carica. In quest’ultima ipotesi di reato, è facoltà della Sindaca verificare se è fondata o meno! Qualora, la Sindaca, decidesse di non verificare la sussistenza dell’ipotetico ABUSO EDILIZIO, anche Lei potrebbe incorrere ad un’altra ipotesi di REATO, quella dell’OMISSIONE DEI DOVERI D’UFFICIO! Ma io sono convinto che la Sindaca darà mandato ai Vigili Urbani per la “DOVUTA” verifica.
    Ed ancora, la vice Sindaca che si dimette dopo mesi di inapparente attività amministrativa, non lasciando nulla della sua presenza di governo. Addirittura con poche presenze in giunta e nell’azione amministrativa. Nonostante tutto si è messa in tasca diverse migliaia di Euro e altri ne incasserà ancora.
    Ed ancora un’altra famiglia, coinvolta sempre nella stessa ipotesi di REATO per furto di energia elettrica, famiglia impegnata attivamente nei grillini, con candidature di propri componenti alle elezioni comunali e attivisti. Famiglia che ha elargito pagelle di moralità verso gli altri.
    Il fatto è che tutti questi presunti reati, che se dovessero essere vero, sono IMMORALI, ATTI DELINQUENZIALI, CONTRO OGNI LOGICA DI ONESTA’. Un grazie ai Carabinieri per la loro professionalità.
    Se questi presunti REATI si dovessero verificare in questa “CASTA DI FALSA MORALITA’ DECANDATA DAI GRILLINI” diventerebbero eccessivamente gravi, insopportabili, ripugnanti. Gente che PREDICA BENE E RAZZOLA MALE! Gente che con arroganza si ergono come moralisti sopra di tutti e di tutto.
    La colpa dei padri non può e non deve ricadere sui figli! Ma i figli dovrebbero avere rispetto per gli altri, specialmente quando sono VERAMENTE ONESTI! I figli non possono con arroganza offendere la dignità degli altri, illudendosi di essere IMMUNI DA GIUDIZI!
    Per quanto riguarda l’attività amministrativa, la Sindaca e tutta la Giunta, compresi tutti i consiglieri comunali, stanno dimostrando di essere INCOMPETENTI, INCONCLUDENTI, IRRESPONSABILI.
    Il mondo sta andando avanti, porto empedocle sta sprofondando sempre di più. Io chiedo SCUSA alla città, perché ho votato questa Sindaca, la quale dimostra di non avere idea di come si risolvono i problemi del paese. SINDACA DIMETTITI! E’ l’unico regalo che potresti fare al nostro paese. CHIEDO SCUSA AI MIEI FIGLI, AI MIEI NIPOTINI, AI TANTI DISOCCUPATI E ALLE MAMMA DISPERATE PER IL FUTURO DEI PROPRI FIGLI.
    NOI CITTADINI CHIEDIAMO A GRAN VOCE, ORA PIU’ DI PRIMA, ONESTA’- ONESTA’- ONESTA’! SIGNORA SINDACA FACCIA IL SUO DOVERE, DIVERSAMENTE RESTITUISCA LA CITT’ AGLI EMPEDOCLINI.
    Un nonno che non vorrebbe rinunciare alla speranza di un futuro migliore.
    Grazie.

  6. philips ha detto:

    Dire che mi sono divertito a leggere tutti i commenti è poco. Purtroppo devo aggiungere che il mio divertimento sa molto di funereo per tutto quello che succede e non solo a Porto Empedocle. Siamo infatti ormai in fondo ma proprio in fondo al barile, e chi ci rimette è solamente il cittadino onesto e corretto che fa il proprio dovere, paga le tasse a questi signori e non riesce ad arrivare a fine mese. Mi sovviene in memoria quanto scritto da Platone in De Republica- libro VII: ” Quando un popolo,……..etc.

  7. Lentichiggiu ha detto:

    Il filo si è colto in pieno per chi é intelligente e cioè che non è un attacco diretto ai consiglieri o m5s ma chi in generale predica onesta ma dovrebbe guardare prima in casa propria tra le mura domestiche

  8. Alfredo ha detto:

    Il problema è che non si può continuare a propagandare l’onestà come se fosse un biglietto da visita da sbattere in faccia all’interlocutore ancor prima di pronunciare il proprio nome.
    Bisogna lavorare in modo responsabile e trasparente, lasciando che siano gli altri ad attribuire il merito del vostro operato. Tanto, la storia arriva sempre a dare il suo giudizio corretto, prima o poi… e ieri abbiamo avuto prova di quanta ipocrisia e falsità ci fosse negli slogan grillini, purtroppo per noi empedoclini.
    Il silenzio del nostro Sindaco è indecente

  9. Calogero Marsala ha detto:

    Signor Castaldo ,sono uno dei tanti grillini e per sua norma e regola non ho nessun padrone, si guardi allo specchio e vedrà il suo di padrone , l’unico che deve vergognarsi è lei per questo suo trafiletto dove si permette di offendere spudoratamente nove milioni di persone,

    • Lelio Castaldo ha detto:

      Allora egregio signor Marsala, partiamo da un presupposto: se lei è un grillino non può disconoscere il suo padrone politico che è un notissimo pregiudicato. Se lo tenga stretto e lo accarezzi pure. Lei ha detto una verità, cioè che io devo pensare al mio padrone. In effetti io un padrone ce l’ho, eccome se ce l’ho. Si chiama Lelio Castaldo.
      Detto questo non ho offeso nove milioni di persone ho solo raccontato un fatto di cronaca che ha troppe coincidenze pentastellate. Se ne faccia una ragione se il suo padrone è un pregiudicato altrimenti cambi partito. Le ricordo che ci sarebbe davvero da offendere per come il movimento ha messo in atto la sua “onestà”, dalle firme false nazionali e palermitane ai fatti della sindaca del napoletano o la porcheria messa in atto dal suo padrone con la vicenda delle primarie a Torino appena dieci giorni fa. Per non parlare dei Comuni di Gela e di Parma. Le voglio ricordare che il suo pregiudicato padrone non ha molta stima verso i giornalisti italiani. Mi spieghi un solo motivo per il quale io dovrei avere stima per un pregiudicato che detesta la nostra categoria. Continui a fare il soldato e dire signorsi al suo padrone comico, nonchè, pregiudicato.
      Si è fatto tardi, serena notte.

  10. Lelio Castaldo ha detto:

    L’avvocato Fiore mi ha dato uno spunto. Perché tutti i buontemponi e onesti non sono intervenuti contro il pregiudicato loro padrone Grillo quando ha attaccato con indecenza il papà di Renzi? Nessuno si è indignato? E adesso fanno i moralisti? Si vergognino.

  11. Giuseppe ha detto:

    io sono un garantista per convinzione non per convenienza. Lo sono in favore dei miei amici e anche dei miei avversari per cui ritengo che una persona e’ innocente fino a sentenza definitiva. E siccome ho grande fiducia nella magistratura so che saprà far luce sui fatti e spero per loro che si tratti di un errore. Ma se non si tratta di un errore credo che tutti ne dovranno trarre le conclusioni. Ad ogni buon fine spero che serva da monito a tanti che la politica non si fa con le offese e le aggressioni o affermando che io sono migliore di te ma si fa con le idee, i progetti, la programmazione, il dialogo e il confronto. E se non si è capaci non si cerca il capro espiatorio ma si deve avere la dignità di dire non sono capace e farsi da parte.

Commenti chiusi