| | letto 155 volte |

IRCAC. Di Mauro (MPA) “Insediamento Ben-Abdelaali offesa ad ARS e Cooperazione”

“Salvo colpi di scena dell’ultimo minuto che non ci aspettiamo, oggi
si insedierà alla guida dell’IRCAC il dott. Sami Ben-Abdelaali, già
componente del Gabinetto dell’Assessore Lantieri e notoriamente
felissimo del Presidente Crocetta.
Prosegue quindi senza sosta l’operazione di occupazione “manu
militari” di posti chiave dell’Amministrazione e delle sue società
controllate da parte di Crocetta, che non esita a compiere
spregiudicate operazioni molto discutibili sul piano giuricico e
certamente da condannare sotto il profilo politico e morale.”

Lo dichiara Roberto Di Mauro, presidente del gruppo parlamentare del
MPA all’ARS.

“Non possiamo infatti non ricordare – prosegue Di Mauro – che il dott.
Ben-Abdelaali, soggetto esterno all’Amministrazione regionale, non è
stato sottoposto ad alcun vaglio, grazie ad un escamotage che ne ha
visto la precedente nomina (appena due giorni prima del decreto
riguardante la carica di Presidente IRCAC) all’interno di un Gabinetto
assessoriale.
In questo modo è stato impedito all’Assemblea Regionale di vagliare
titoli e competenze ed esprimere il proprio parere vincolante.
Una simile prassi, paradossalmente non può che alimentare i sospetti
che titoli e competenze fossero del tutto inadeguati al delicato ruolo
di governo di un ente che svolge una importantissima funzione a
servizio dell’economia e dell’imprenditoria cooperativa siciliana.”

Per Di Mauro, “è un comportamento che non solo mortifica il ruolo
dell’Assemblea Regionale, ma offende anche proprio il mondo della
cooperazione, che meriterebbe un maggiore coinvolgimento in scelte che
ne possono pesantemente condizionare l’operato in Sicilia.”

20170504-132132.jpg

2 Risposte per “IRCAC. Di Mauro (MPA) “Insediamento Ben-Abdelaali offesa ad ARS e Cooperazione””

  1. Luca scrive:

    Si però ha 30 cm di felicità vergogna

  2. Sergio scrive:

    Oltre ad essere fedelissimo sarà pure lunghissimo…sennò crocetta lo bruciava.

Commenti chiusi