| | letto 50 volte |

Il ricavato delle primarie Pd ai volontari di strada

IL PD AGRIGENTO DESTINA IL RICAVATO DELLE PRIMARIE AI VOLONTARI DI STRADA
L’Associazione Volontari di Strada di Agrigento esprime un sentito ringraziamento al Partito Democratico di Agrigento per avere deciso di devolvere, in beneficenza, alla stessa associazione, i proventi delle Primarie, svoltesi domenica 30 aprile scorso.
La scelta del PD di destinare il ricavato delle consultazioni, circa mille euro, rappresenta un piccolo, ma significativo sostegno ad una realtà che, da diversi anni è impegnata nel territorio a garantire assistenza alle tantissime famiglie bisognose aggredite dalla crisi economica.
Agrigento è alle prese con una vera e propria “emergenza povertà” che dovrebbe costituire la priorità delle agende di tutti i partiti e movimenti, attraverso politiche tese al sostegno e alla creazione di opportunità di lavoro. Con il ricavato, l’Associazione Volontari di Strada intende rilanciare il progetto degli Orti Sociali Valle dei Templi. L’idea è quella di consentire alle famiglie bisognose non solo di coltivare gli ortaggi per il consumo domestico ma anche di prodotti che potranno essere commercializzati per tentare, in questo modo, di dare un introito economico e un’occupazione a chi è fuori dal mondo del lavoro da troppo tempo e oggi è chiamato a reinventarsi un futuro. Il progetto, in prospettiva, potrebbe anche prevedere l’impianto di ulivi e mandorli, anche questi da destinare alla coltivazione per il sostentamento economico delle famiglie da noi assistite. Abbiamo ricevuto in donazione dai fratelli Giuseppe e Giovanni Moscato, quest’ultimo noto operatore culturale ed artista agrigentino, un appezzamento di terreno di quasi 3.250 metri quadrati, in zona nota come “Ponte di Ferro”, nei pressi di Villaseta, da destinare appunto ad Orto Sociale. Abbiamo bisogno di strumenti, attrezzi e piccoli servizi che, ovviamente, possono essere offerti da chi opera nel settore: dalla zappa, ad un piccolo trattore, ad un box da utilizzare come stiva. Essendo una associazione senza contributi pubblici, lanciamo così un appello a privati o a ditte perché ci aiutino a far decollare una volta per tutte questo progetto. Associazione che, è il caso di ribadire, ha sempre le porte aperte per quanti vorranno dedicare anche un’ora alla settimana del loro tempo, a “dare una mano”, un contributo fattivo ad esplicare al meglio tutte le nostre attività e iniziative.

IL PD AGRIGENTO DESTINA IL RICAVATO DELLE PRIMARIE AI VOLONTARI DI STRADAL’Associazione Volontari di Strada di Agrigento esprime un sentito ringraziamento al Partito Democratico di Agrigento per avere deciso di devolvere, in beneficenza, alla stessa associazione, i proventi delle Primarie, svoltesi domenica 30 aprile scorso.La scelta del PD di destinare il ricavato delle consultazioni, circa mille euro, rappresenta un piccolo, ma significativo sostegno ad una realtà che, da diversi anni è impegnata nel territorio a garantire assistenza alle tantissime famiglie bisognose aggredite dalla crisi economica. Agrigento è alle prese con una vera e propria “emergenza povertà” che dovrebbe costituire la priorità delle agende di tutti i partiti e movimenti, attraverso politiche tese al sostegno e alla creazione di opportunità di lavoro. Con il ricavato, l’Associazione Volontari di Strada intende rilanciare il progetto degli Orti Sociali Valle dei Templi. L’idea è quella di consentire alle famiglie bisognose non solo di coltivare gli ortaggi per il consumo domestico ma anche di prodotti che potranno essere commercializzati per tentare, in questo modo, di dare un introito economico e un’occupazione a chi è fuori dal mondo del lavoro da troppo tempo e oggi è chiamato a reinventarsi un futuro. Il progetto, in prospettiva, potrebbe anche prevedere l’impianto di ulivi e mandorli, anche questi da destinare alla coltivazione per il sostentamento economico delle famiglie da noi assistite. Abbiamo ricevuto in donazione dai fratelli Giuseppe e Giovanni Moscato, quest’ultimo noto operatore culturale ed artista agrigentino, un appezzamento di terreno di quasi 3.250 metri quadrati, in zona nota come “Ponte di Ferro”, nei pressi di Villaseta, da destinare appunto ad Orto Sociale. Abbiamo bisogno di strumenti, attrezzi e piccoli servizi che, ovviamente, possono essere offerti da chi opera nel settore: dalla zappa, ad un piccolo trattore, ad un box da utilizzare come stiva. Essendo una associazione senza contributi pubblici, lanciamo così un appello a privati o a ditte perché ci aiutino a far decollare una volta per tutte questo progetto. Associazione che, è il caso di ribadire, ha sempre le porte aperte per quanti vorranno dedicare anche un’ora alla settimana del loro tempo, a “dare una mano”, un contributo fattivo ad esplicare al meglio tutte le nostre attività e iniziative.

Tags:

Commenti chiusi