| | letto 221 volte |

Il Project team schiera 7 equipaggi alla 101^ Targa Florio

La scuderia agrigentina di Luigi Bruccoleri punta a prestazioni da protagonista al prestigioso appuntamento con la gara più antica del mondo.

Favara (Ag) 19 aprile 2017 – Parlerà anche agrigentino la Targa Florio, rally internazionale di Sicilia in programma questo fine settimana tra Palermo e le strade Madonite. Al blasonato appuntamento organizzato dall’automobile Club di Palermo e giunto al ragguardevole traguardo della 101^ Edizione, la scuderia agrigentina Project Team di Luigi Bruccoleri schiererà ben 7 equipaggi suddivisi tra il CIR ed il Campionato Regionale Rally di cui la gara costituisce il quarto appuntamento stagionale. A presentarsi allo Start del Cir ci sarà infatti la Fiat 600 sporting di gruppo A dell’affiatato duo trapanese composto da Francesco Guitta ed Anna Cusa. Aspirano ai vertici della Classifica del Campionato Regionale il corleonese Giusto Siracusa navigato dal palermitano Francesco Paolo Burgio sulla performante Renault Clio R3 di Classe N3 che dovranno vedersela con i palermitani di Lercara Friddi Alberto Lo Cascio e Salvatore Pizzillo su Renault Clio Williams.  Si prevede grande agonismo ancora in N3 grazie alla presenza del palermitano Cristian Burgio che in coppia con coppia con l’agrigentino Alfonso Chiappara, lotterà a denti stretti sulla attempata ma sempre affidabile Renault Clio RS. In R3C i messinesi Giuseppe Messina e Roberto Longo puntano a scalare la classifica sulla Renault Clio 2000. In Gruppo A infine la lady madonita Nicoletta Cannizzaro si presenta sulla Peugeot 205 di Classe A5 con il nisseno di Santa Caterina Calogero Palmeri a leggere le note. Mentre con la più performante Peugeot 106 1.6 si presenteranno allo start il catanese Salvatore Sfogliano in coppia con il giovane nisseno Angelo Caldarella. “Tra le 79 vetture moderne iscritte alla 101^ Targa Florio – spiega Luigi Bruccoleri – la scuderia Project Team e’ quella con più equipaggi in gara! Per noi e’ una grandissima soddisfazione considerando che siamo solamente al terzo mese di attività”. Lo start della gara di Campionato Regionale sarà in coda al CIR, scatterà nella serata di venerdì 21 aprile, dalla centralissima Piazza Verdi a Palermo, con il teatro Massimo a fare da cornice alla consueta spettacolare cerimonia di partenza prevista per le ore 19.30. Subito gli equipaggi si porteranno allo Start di prova prevista alle ore alle 21.22 dove scatterà la PS “Collesano”. Il Rally di Campionato Italiano, scatterà da Palermo alle 20 di giovedì 20 aprile, lungo un percorso complessivo di  circa 700 Km di cui quasi 180 suddivisi su 14 prove speciali. La prima tappa prevede il ritorno sulle alte Madonie con le PS “Gratteri”, “Piano Battaglia” e “Castelbuono” in discesa, si ripropongono così alcuni tra i crono tra i più insidiosi ed affascinanti della storia del rally. Seconda tappa anch’essa con la conferma del ritorno alla migliore tradizione del Rally Internazionale di Sicilia, con le PS “Porta delle Madonie” in discesa, “Lascari” e la lunga “Cefalù” un saliscendi da oltre 20 Km. Tornando al programma del Campionato Regionale infine, sabato 22 il programma ricalca quello del Tricolore con un posticipo di un’ora con cerimonia di arrivo e premiazione sempre da Piazza Verdi a Palermo.


Tags:

Commenti chiusi