| | letto 71 volte |

Il Liceo Leonardo ricorda Falcone

IL LICEO “LEONARDO” DOPO VENTICINQUE ANNI RICORDA GIOVANNI FALCONE

Oggi 13 maggio 2017 alle ore 10.00 nella Aula Magna Savino Flora, gremita di giovani studenti del Liceo Scientifico Leonardo di Agrigento,  è stato ospite Giuseppe Costanza che in quel terribile giorno del 23 maggio del 1993 rimase miracolosamente vivo dalla strage di Capaci. Dopo essere stato accolto dal Dirigente Scolastico Enza Ierna è stato presentato agli studenti da un lungo prologo del Vicepreside Piero Mangione nella qualità di referente per la Legalità ed Antimafia dell’Istituto.

Dopo una commovente testimonianza di Costanza che ha ricordato il Giudice Falcone sia come Esemplare servitore dello Stato sia come uomo semplice, affettuoso ed umanamente encomiabile, gli studenti, che già in questi mesi hanno letto il volume appositamente editato “MAFIA”  si sono rivolti al Costanza con numerose domande che lo stesso ha esaurientemente evaso con forte commozione.

La testimonianza è stata molto toccante e un silenzio profondo ha caratterizzato l’atmosfera dell’incontro anche nella fase di commiato tenuto dal Vicario Piero Mangione che ha voluto parlare del periodo storico e delle vicende politiche cha hanno accompagnato quei giorni tristissimi, ricordando tutti i caduti di Mafia, ringraziando il MIUR con la responsabile del settore per aver dato l’opportunità ai giovani del Liceo Leonardo, in esclusiva, di una testimonianza di un uomo che ha vissuto i dolori e le sofferenze di un coma lungo e profondo del quale oggi ne porta i segni. Sono stati ringraziati dal Vicario i Docenti accompagnatori che hanno collaborato, strappando anche una promessa all’Ospite di ritornare nella prossima primavera per rinnovare la testimonianza ad altri giovani in considerazione del fatto che  nel prossimo anno scolastico il Liceo avrà una presenza di circa trecentoventi nuovi iscritti alle prime classi.

Tags:

Commenti chiusi